LoginLogin
1.974 orologi per "

A. Lange & Söhne

"
Marca
Modello
Prezzo
Diametro
Anno
Sede
Di più
La tua selezione

La tua selezione

La tua selezione

La tua ricerca non ha prodotto alcun risultato
La tua selezione

La tua ricerca non ha prodotto alcun risultato
La tua selezione

La tua ricerca non ha prodotto alcun risultato
Informazioni generali
Tipo di orologio
Referenza
Di più...
Nuovo/usato
Disponibilità
Sesso
Condizione
Di più...
Corredo
Caratteristiche & Funzioni
Carica
Materiale della cassa
Di più...
Quadrante
Di più...
Vetro
Di più...
Funzioni
Di più...
Altezza
Di più...
Materiale lunetta
Di più...
Quadrante a numeri
Impermeabile
Di più...
Altro
Di più...
Cinturino
Materiale cinturino
Di più...
Larghezza ansa
Di più...
Colore cinturino
Di più...
Materiale di chiusura
Di più...
Cancella

Ordina per

A. Lange & Söhne GRAND LANGE 1 Ref. 117.025 A. Lange & Söhne GRAND LANGE 1 Ref. 117.025
37.400 

A. Lange & Söhne: raffinata arte orologiera

A. Lange & Söhne è la marca tedesca di orologi di lusso per eccellenza. Per più di 100 anni i clienti della manifattura di Glashütte furono anche imperatori, re e zar. Senza dubbio Lange è sinonimo di pregiati orologi meccanici Made in Germany.

Punti di forza di A. Lange & Söhne

  • Una delle più rinomate manifatture di orologi di lusso tedesche
  • Più di 40 calibri di manifattura
  • Movimenti decorati a mano con regolazione a collo di cigno ed incisioni
  • Casse realizzate esclusivamente con materiali preziosi
  • Elemento distintivo: grande data brevettata

A. Lange & Söhne: tradizione orologiera di Glashütte

La marca di orologi di lusso A. Lange & Söhne vanta più di 170 anni di storia. Nel 1845 Ferdinand Adolph Lange fondò la manifattura di orologi da tasca nella città sassone di Glashütte. Seguendo il modello svizzero, il maestro orologiaio diede vita all'industria orologiera nei Monti Metalliferi e l'economia della regione iniziò a prosperare. Dopo la seconda guerra mondiale, le aziende orologiere di Glashütte si unirono e nacque l'azienda statale VEB Glashütter Uhrenbetriebe (GUB). Conseguentemente A. Lange & Söhne cessò di essere un produttore indipendente. Nel 1990 la riunificazione della Germania diede a A. Lange & Söhne la possibilità di dare nuova vita all'azienda e di rilanciare il marchio. Pronipote di Ferdinand Adolph Lange e maestro orologiaio, Walter Lange fondò la Lange Uhren GmbH nel dicembre del 1990. Solo quattro anni dopo, la manifattura presentò la sua prima collezione con quattro orologi da polso: il leggendario Lange 1, il Saxonia, l'Arkade ed il Tourbillon "Pour le Mérite".
A. Lange & Söhne diventò ben presto il migliore rappresentante dell'arte orologiera tedesca di ottima qualità. Gli orologi ed i calibri di manifattura della marca tedesca sono all'altezza di case orologiere svizzere come Patek Philippe o Vacheron Constantin. Diversamente dai due produttori svizzeri, A. Lange realizza le casse solamente con materiali preziosi come l'oro o il platino. Esistono solo poche versioni in acciaio del modello Lange 1 degli anni '90. Per via della loro rarità, questi esemplari vengono venduti all'asta per un costo di 100.000 euro. Una caratteristica distintiva di A. Lange & Söhne è la data grande, che la manifattura fece brevettare nel 1992. La forma dell'indicazione della data rappresenta al meglio il proposito dell'azienda di produrre orologi funzionali. Ulteriori elementi caratteristici sono le viti azzurrate, la decorazione a raggi di sole, la regolazione a collo di cigno, la platina a tre quarti sviluppata da Adolph Lange ed il ponte del bilanciere con incisioni in filigrana. Sono poche le marche che decorano i propri movimenti in modo così sofisticato.

Consigli per l'acquisto di un orologio di A. Lange & Söhne

Gli orologi di A. Lange & Söhne sono simbolo di prestigio e di raffinata arte orologiera. Chi indossa un segnatempo Lange esprime la propria passione per la meccanica sofisticata, il design classico e l'alta qualità tedesca. Se sei interessato a uno di questi orologi di lusso tedeschi, A. Lange & Söhne offre cinque serie con diverse fasce di prezzo.
Dopo la fondazione nel 1990, uno dei primi modelli lanciati fu il Lange 1. Molto rapidamente l'orologio è diventato il fiore all'occhiello della manifattura ed una vera e propria icona. La chiave del successo dell'orologio sono la grande data ed il quadrante decentrato. Il prezzo di un Lange 1 in oro giallo usato ed in ottime condizioni è di circa 17.000 euro. Se usata, la versione in oro bianco costa circa 18.000 euro, mentre nuova raggiunge i 23.000 euro. Se pensi che la variante del Lange 1 di 38,5 mm sia troppo piccola, consigliamo di prendere in considerazione il Grand Lange 1 con 40,9 mm di diametro. Un Grand Lange 1 usato costa all'incirca 22.000 euro, mentre il prezzo degli esemplari nuovi è di circa 27.000 euro.
Nel 1999 A. Lange & Söhne presentò il Datograph, un altro modello molto amato. L'orologio permette la misurazione di intervalli di tempo grazie alla funzione cronometro. I due contatori e la grande data posizionata a ore 12 formano un triangolo sul quadrante. Esemplari in platino o oro rosa usati sono disponibili per un costo di 37.000 euro, mentre il prezzo dei modelli nuovi raggiunge i 54.000 euro.
Nel 2009 venne lanciata la collezione Zeitwerk, i cui orologi meccanici si caratterizzano per presentare un'indicazione decimale delle ore e dei minuti. A tal scopo, A. Lange & Söhne utilizza numeri e due finestre, proprio come un datario. I secondi sono indicati da una lancetta sul quadrante. Il prezzo di modelli Zeitwerk usati in ottime condizioni è di circa 40.000 euro, mentre gli esemplari nuovi costano intorno ai 54.000 euro.
L'acquisto di un orologio della linea Saxonia è un ottimo modo per entrare nel mondo di A. Lange & Söhne. Alcuni esemplari usati di questa collezione costano meno di 10.000 euro. Quelli nuovi sono reperibili a partire da 11.000 euro. Il prezzo di modelli Saxonia più raffinati con calendario annuale e cassa in platino è di circa 45.000 euro.

Lange 1: icona di A. Lange & Söhne

In seguito alla presentazione nel 1994, la Lange 1 è diventata molto velocemente la collezione di successo della marca tedesca. La grande data ed il quadrante decentrato sono caratteristiche che rendono l'orologio inconfondibile. L'indicazione della riserva di marcia è un ulteriore elemento distintivo della serie Lange 1. L'orologio è disponibile con la cassa di 38,5 mm e di 40,9 mm. A. Lange & Söhne realizza i modelli in oro bianco, oro giallo, oro rosso 18 carati ed in platino. Gli orologi attuali sono animati dal calibro di manifattura a carica manuale L121.1. Due bariletti garantiscono una autonomia di 72 ore. Il movimento è composto da 368 componenti, 43 dei quali sono rubini. Castoni d'oro racchiudono otto di queste pietre, ognuna delle quali è fissata da tre viti azzurrate. Il ponte del bilanciere del calibro L121.1 è inciso a mano e la regolazione a collo di cigno garantisce la precisione del movimento.
Gli orologi della collezione si addicono particolarmente agli amanti dell'indicazione delle fasi lunari. Chi è spesso in viaggio apprezzerà il modello Lange 1 Zeitzone, che permette di visualizzare l'orario in tutti i 24 fusi orari della Terra parallelamente all'ora locale. Un anello sul bordo del quadrante indica i nomi delle città ed è possibile impostare il secondo fuso orario desiderato semplicemente premendo un pulsante. L'orologio è animato dal calibro a carica manuale L031.1 e garantisce una riserva di marcia di 72 ore.
Gli orologi più interessanti della collezione Lange 1 sono i modelli con tourbillon e calendario perpetuo. Il design originale del quadrante permette una visualizzazione innovativa del calendario perpetuo. Infatti i mesi sono indicati sul bordo del quadrante, mentre la maggior parte degli orologi presenta un apposito sotto-quadrante. In questo modo non si sovrappone alcun contatore ed il design distintivo della collezione Lange 1 rimane invariato. Il fondello in vetro zaffiro permette di osservare il tourbillon.
Il tourbillon è un meccanismo sviluppato alla fine del XVIII secolo dal genio dell'orologeria Abraham Louis Breguet. Si tratta di una gabbia rotante che racchiude scappamento ed organo regolatore. Questa compie un giro completo al minuto e compensa così gli effetti negativi della gravità terrestre. Il tourbillon fu ideato per garantire la precisione degli orologi da tasca, che in passato erano spesso in posizione verticale poiché portati nelle giacche. Attualmente gli orologi dotati di tourbillon sono espressione di alta orologeria e vengono considerati come i più precisi sul mercato. Il calibro di manifattura L082.1 anima il modello Lange 1 Tourbillon Perpetual Calender. Il rotore centrale del movimento automatico è realizzato in platino e oro. Il meccanismo di arresto dei secondi brevettato permette di impostare con precisione l'ora. Il movimento è composto da 624 componenti, 76 dei quali sono rubini.

Caratteristiche di A. Lange & Söhne Lange 1

  • Grande data
  • Indicazione dell'ora decentrata
  • Cassa in oro o platino
  • Modelli con calendario perpetuo e tourbillon

Grand Complication: il capolavoro di A. Lange & Söhne

Il Grand Complication è il modello di A. Lange & Söhne che presenta il maggior numero di complicazioni. Lanciato nel 2013 al prezzo di circa 2 milioni, l'orologio è uno dei più costosi al mondo. La produzione di un solo esemplare richiede un anno di tempo. Alcune complicazioni sono il calendario perpetuo, l'indicazione delle fasi lunari ed un cronografo rattrapante, chiamato anche cronografo sdoppiante. Oltre alla tradizionale lancetta cronografica, il meccanismo dispone della cosiddetta lancetta rattrapante per misurare gli intervalli di tempo. A tal scopo, le due lancette sono perfettamente sincronizzate. Premendo l'apposito pulsante, una delle due lancette si arresta e permette così una prima misurazione. Una particolarità del cronografo rattrapante è la lancetta dei secondi "folgorante" (detta anche foudroyante) che compie un giro completo al secondo, dunque molto rapidamente. La rotazione è frazionata in modo tale da poter visualizzare 1/5 di secondo.
Il Grand Complication è dotato di un'ulteriore particolarità tecnica: la Grande Sonnerie, che suona automaticamente indicando le ore e i quarti d'ora. Il Grand Complication dispone anche della ripetizione minuti, che invece deve essere attivata manualmente. A. Lange & Söhne ha prodotto solamente sei esemplari di questo modello eccezionalmente sofisticato.

Caratteristiche del Grand Complication di A. Lange & Söhne

  • Uno degli orologi da polso più costosi al mondo
  • La sua produzione richiede un anno di tempo ed esistono solo sei esemplari
  • Complicazioni: calendario perpetuo, cronografo rattrapante con secondo folgorante, ripetizione minuti, Grande Sonnerie ed indicazione delle fasi lunari

Gli inizi di A. Lange & Söhne

Ferdinand Adolph Lange nacque a Dresda nel 1815 ed apprese il mestiere dell'orologiaio presso Johann Christian Friedrich Gutkaes, che tra il 1842 ed il 1845 fu orologiaio di corte a Dresda. Lange viaggiò alcuni anni in Europa per imparare dai migliori orologiai dell'epoca e visitò diverse città, tra cui Parigi. Nel 1841 tornò a Dresda, dove produsse insieme a Gutkaes il famoso orologio a cinque minuti dell'opera di Semper. Questo disponeva di un'indicazione digitale ed era perfettamente visibile da tutte le file.
Lo zar russo Alessandro II fu uno degli illustri clienti di Ferdinand Adolph Lange. Lo zar fu così affascinato dal suo orologio da tasca che ringraziò Lange regalandogli una spilla di diamanti. Sentendosi molto onorato, il maestro orologiaio si fece scattare una foto con la spilla e la inviò allo zar.
Nel 1845 Lange fondò la sua manifattura di orologi da tasca a Glashütte, che si trova circa 20 km al sud di Dresda. All'inizio del XIX secolo, la cittadina tedesca visse un periodo particolarmente florido grazie alle miniere di argento della zona. Tuttavia quando tali risorse si esaurirono, gli abitanti della regione rimasero senza lavoro. Per risollevare la situazione economica, il governo della Sassonia invitò le imprese a stabilirsi nei Monti Metalliferi. Lange propose di avviare un'industria orologiera, come quelle già esistenti in Svizzera. A tal scopo, decise di formare 15 ex minatori, che in seguito avrebbero dovuto lavorare come orologiai indipendenti. Questo metodo era già stato utilizzato con grande successo in Svizzera, nella Vallée de Joux. Il governo sassone scelse la località di Glashütte e concesse un prestito a Lange affinché potesse fondare la sua attività.
Pochi anni dopo il piano di Lange andò a buon fine: i suoi apprendisti diventarono fornitori ed altri orologieri si stabilirono a Glashütte, dove venne fondata anche una scuola di orologeria. La cittadina diventò ben presto fiorente e si affermò come il centro dell'orologeria in Germania, dove vengono prodotti solamente orologi pregiati. In quel periodo, gli orologi provenivano dalla Foresta Nera oppure dalla Svizzera. Ferdinand Adolph Lange è il fondatore dell'arte orologiera di Glashütte, rinomata in tutto il mondo per la sua ottima qualità.