LoginLogin
7.312 orologi per "

Audemars Piguet

"
Marca
Modello
Prezzo
Diametro
Anno
Sede
Di più
La tua selezione

La tua selezione

La tua selezione

La tua ricerca non ha prodotto alcun risultato
La tua selezione

La tua ricerca non ha prodotto alcun risultato
La tua selezione

La tua ricerca non ha prodotto alcun risultato
Informazioni generali
Tipo di orologio
Referenza
Di più...
Nuovo/usato
Disponibilità
Sesso
Condizione
Di più...
Corredo
Caratteristiche & Funzioni
Carica
Materiale della cassa
Di più...
Quadrante
Di più...
Vetro
Di più...
Funzioni
Di più...
Altezza
Di più...
Materiale lunetta
Di più...
Quadrante a numeri
Impermeabile
Di più...
Altro
Di più...
Cinturino
Materiale cinturino
Di più...
Larghezza ansa
Di più...
Colore cinturino
Di più...
Materiale di chiusura
Di più...
Cancella

Ordina per

Audemars Piguet Royal Oak Offshore Grand Prix Carbon Chronogra... Audemars Piguet Royal Oak Offshore Grand Prix Carbon Chronogra... 32.500 

Audemars Piguet: alta orologeria dal 1875

La manifattura svizzera Audemars Piguet è una delle marche orologiere più lussuose. Elaborati movimenti con calendario perpetuo e tourbillon fanno parte del suo repertorio. Orologio sportivo in acciaio, il Royal Oak gode di fama mondiale.

Audemars Piguet: informazioni principali

  • Orologi di lusso meccanici di prima classe
  • Royal Oak: modello di maggior successo della manifattura
  • Modello Millenary con cassa ovale
  • Collezioni eleganti: Jules Audemars ed Edward Piguet
  • Grande Complication con calendario perpetuo, cronografo e ripetizione minuti

Audemars Piguet: pioniere e rivoluzionario

Fondata nel 1875, la manifattura orologiera Audemars Piguet iniziò a produrre i primi orologi da polso già nel 1892. Normalmente a quell'epoca venivano utilizzati gli orologi da tasca. La marca svizzera Audemars Piguet continua ad essere rinomata per i movimenti complicati con suoneria o tourbillon.
Il modello più famoso della manifattura è il Royal Oak. All'inizio degli anni '70, questo orologio rivoluzionò il settore orologiero. In quel periodo gli orologi classici erano realizzati in materiali preziosi come l'oro. Attualmente, questo tipo di segnatempo rientra nella categoria degli orologi eleganti ideali per vestiti da sera. Il fatto che un orologio sportivo in acciaio si trovasse in una fascia di prezzo alta era una novità assoluta. Quando fu lanciato sul mercato, il Royal Oak costava più di 3.600 franchi svizzeri ed era più caro di alcuni orologi d'oro di Patek Philippe. Modelli in acciaio di altre marche rinomate erano notevolmente più economici e piuttosto funzionali, ad esempio gli orologi per le immersioni. Negli anni, il Royal Oak è diventato il modello più amato di Audemars Piguet ed attualmente è un vero e proprio orologio di culto.

Quali modelli propone Audemars Piguet?

Prima del lancio del Royal Oak nel 1972, Audemars Piguet si dedicava alla produzione di classici orologi d'oro. Erano segnatempo particolarmente sottili o dotati di elaborate complicazioni come un calendario perpetuo. Con uno spessore di soli 1,64 mm, il leggendario calibro 2003 era ultrasottile. Audemars Piguet sviluppò questo movimento in collaborazione con LeCoultre negli anni '40.

I modelli sportivi di Audemars Piguet

Nel 1993, Audemars Piguet ampliò la sua collezione sportiva introducendo il modello Royal Oak Offshore con funzione cronografo. In confronto al primo Royal Oak degli anni '70, l'Offshore è leggermente più sportivo e massiccio, un design che affascina soprattutto un pubblico giovane. LeBron James e Michael Schumacher sono personalità del mondo dello sport che sono state conquistate da questo modello. L'attore Arnold Schwarzenegger ed il cantante rap Jay-Z sono altri due personaggi famosi che possono vantare di indossare un Offshore. La manifattura svizzera offre anche orologi subacquei con lunetta girevole per l'impostazione del tempo di immersione. Il modello Offshore Diver è impermeabile fino a 300 m (30 bar) di profondità.

Orologi eleganti e complicati di Audemars Piguet

Oltre ai modelli sportivi, Audemars Piguet offre anche orologi tradizionali come la linea Jules Audemars. La collezione deve il suo nome ad uno dei fondatori dell'azienda ed include modelli a tre lancette dotati di piccoli secondi o di lancetta dei secondi centrale. Tuttavia sono disponibili anche modelli più complicati con suoneria, calendario perpetuo, tourbillon o ripetizione minuti. Il punto forte di questa collezione è il modello Grande Complication. Questo orologio dispone di un calendario perpetuo con indicazione delle fasi lunari, funzione cronografo e ripetizione minuti. Le varianti Extra-Thin della collezione Jules Audemars con le due lancette di ore e minuti sono particolarmente eleganti. Con uno spessore di soli 6,7 mm, queste versioni sono sottili e rimangono discrete anche sotto il polsino della camicia. Gli orologi della linea Edward Piguet sono altrettanto classici ed eleganti. Audemars fu il secondo fondatore dell'azienda oltre a Piguet. Elemento caratteristico della serie, che attualmente è fuori produzione, sono le casse rettangolari.
La collezione Millenary offre dei veri e propri gioielli. I modelli si contraddistinguono per le loro casse ovali. Inoltre sono presenti quadranti decentrati che permettono di osservare il calibro. Molti movimenti di questa serie sono scheletrati. Gli esemplari con tourbillon e diamanti su lunetta, cassa e quadrante sono opere d'arte orologiera.

Quanto costano gli orologi di Audemars Piguet?

Gli orologi di Audemars Piguet sono la massima espressione dell'alta orologeria. La manifattura di Le Brassus è una delle marche orologiere più prestigiose.

Prezzi degli orologi sportivi

Se usati, gli orologi vintage in oro ed animati da un calibro manuale sono disponibili a partire da 2.000 euro. Il prezzo di un modello da donna del Royal Oak usato con calibro al quarzo è di circa 2.000 euro, mentre gli esemplari nuovi costano intorno ai 9.000 euro. Se usato, il prezzo di base di un Royal Oak Lady animato da un calibro meccanico è di 4.000 euro. Le versioni nuove costano almeno 13.000 euro.
Usato in ottime condizioni, il modello da uomo con calibro automatico costa circa 13.000 euro, mentre il prezzo di esemplari nuovi è di 15.000 euro. Se desideri acquistare un Royal Oak Chronograph per la misurazione di intervalli di tempo, dovrai pianificare una spesa minima di 12.000 euro per un esemplare usato. I prezzi per i cronografi nuovi di questa serie partono dai 16.000 euro.
Come esemplare usato, il Royal Oak Offshore costa almeno 8.000 euro, mentre gli orologi Offshore nuovi costano intorno ai 13.000 euro. Se usata, la versione subacquea costa circa 11.000 euro. Per i modelli nuovi è necessario pianificare una spesa di circa 15.000 euro.

Prezzi degli orologi da sera

Un classico orologio da sera della serie Jules Audemars costa circa 5.000 euro, se usato. I cronografi usati di questa serie si trovano nella stessa fascia di prezzo. Il costo di esemplari nuovi con due o tre lancette è di circa 12.000 euro, mentre i cronografi non usati raggiungono i 15.000 euro. Il prezzo di un Jules Audemars con calendario perpetuo usato è di circa 28.000 euro, mentre un esemplare nuovo dotato di questa complicazione costa all'incirca 50.000 euro. I modelli con la ripetizione minuti sono più costosi. Gli orologi usati con questa funzione acustica superano i 150.000 euro, mentre nuovi vanno oltre i 200.000 euro. Il Grande Complication usato costa più di 400.000 euro, mentre nuovo supera i 500.000 euro.
Se usato, il Millenary dalla forma ovale con tre lancette ed indicazione della data costa circa 3.000 euro. Il prezzo degli esemplari usati con funzione cronografo è di circa 6.000 euro. Gli orologi nuovi a tre lancette si trovano nella fascia di prezzo di 5.000 euro. Se dotati di funzione cronografo raggiungono i 12.000 euro. Modelli di successo con tourbillon e cassa in platino nuovi costano circa 400.000 euro. Se impreziositi da brillanti, i prezzi salgono fino a superare i 600.000 euro.

Quale Audemars Piguet fa per me?

Modello Tipologia Materiale Funzioni
Royal Oak Orologio sportivo Acciaio, titanio, oro, platino Data, calendario annuale, calendario quadriennale, calendario perpetuo, GMT, tourbillon, equazione del tempo
Royal Oak Chronograph Orologio sportivo Acciaio, titanio, oro Data, cronografo
Royal Oak Offshore Orologio sportivo Acciaio, acciaio ed oro, oro, ceramica, platino, titanio, carbonio Data, cronografo, flyback, calendario perpetuo, tourbillon, ripetizione minuti
Millenary Orologio da sera Acciaio, carbonio, oro, titanio, platino Data, piccoli secondi, GMT, fasi lunari, calendario perpetuo, tourbillon, ripetizione minuti
Jules Audemars Orologio da sera Acciaio, titanio, oro, platino Data, cronografo, calendario quadriennale, calendario perpetuo, GMT, ripetizione minuti, tourbillon, equazione del tempo

L'Audemars Piguet Royal Oak rompe gli schemi

Lanciato nel 1972, il Royal Oak è il modello più rinomato della marca svizzera Audemars Piguet. Il look del Royal Oak fu rivoluzionario e la manifattura segnò l'inizio di una nuova era nel settore degli orologi di lusso, infatti fino ad allora gli orologi sportivi in acciaio non erano in voga tra le marche orologiere di spicco. All'inizio degli anni '70, gli orologi di Patek Philippe, Jaeger-LeCoultre o Vacheron Constantin erano in oro ed il loro design era molto tradizionale.
La storia del Royal Oak ebbe inizio nel 1971, periodo in cui Georges Golay era il direttore generale di Audemars Piguet. Carlo de Marchi, l'agente italiano di Audemars Piguet, contattò Golay con la richiesta di realizzare un orologio da indossare in occasione di uscite con auto sportive, fine settimana in barca, eventi serali e festeggiamenti nei locali. La cassa ed il cinturino non dovevano necessariamente essere in materiali preziosi.
Designer di orologi più famoso al mondo, Gérald Genta fu incaricato da Audemars Piguet di ideare l'estetica del Royal Oak. Solo quattro anni dopo, Genta disegnò anche il Nautilus di Patek Philippe. Per via della lunetta ottagonale con i bordi smussati, il design del Royal Oak ricorda gli oblò delle navi. Altrettanto caratteristiche sono le otto viti esagonali che fissano la lunetta alla cassa. Nel mezzo è inserita una guarnizione di gomma. Le teste delle viti sono inserite nella lunetta e le loro fessure sono ben allineate. Se si disegnasse una linea che vada da una vite all'altra, si otterrebbe un cerchio. Questo effetto armonioso è possibile poiché le viti sono inserite e fissate dalla parte inferiore. Il bracciale in acciaio è integrato nella cassa e le maglie diventano sempre più strette fino a raggiungere la fibbia.
Inizialmente il Royal Oak non fu particolarmente apprezzato, ma attualmente è uno dei modelli più amati e di maggior successo di Audemars Piguet.

Caratteristiche dell'Audemars Piguet Royal Oak

  • Rinomato orologio sportivo in acciaio
  • Disegnato da Gérald Genta
  • Lunetta ottagonale con viti in stile oblò

Audemars Piguet Royal Oak Offshore: perfezionamento di un'icona

Audemars Piguet lanciò sul mercato il Royal Oak Offshore nel 1993. La sua lunetta ottagonale è un chiaro segno del suo legame con il modello Royal Oak del 1972. Tuttavia il design dell'Offshore è ancora più sportivo, soprattutto per via della funzione cronografo. L'impermeabilità fino a 300 m (30 bar) dei modelli subacquei ne mette in risalto la resistenza. Un'ottima prestazione se si pensa che il Royal Oak tradizionale è impermeabile fino a 50 m (5 bar) di profondità.
Attualmente esistono più di 70 modelli del Royal Oak Offshore, che vanno da lussuosi orologi da donna con diamanti incastonati fino a cronografi con tourbillon. Le preziose casse di questa collezione sono realizzate anche in oro ed il loro diametro va dai 37 mm dei modelli da donna fino ai 48 mm degli orologi da uomo. I modelli con una dimensione di 42 mm sono una via di mezzo.
Gli orologi più interessanti di questa collezione sono i modelli Grande Complication. Come indica il nome stesso, si tratta di esemplari dotati di diverse complicazioni come la funzione cronografo, il calendario perpetuo e la ripetizione minuti. La cassa ha un diametro di 44 mm ed uno spessore di 15,7 mm. Per via delle funzioni complicate, questi orologi sono impermeabili fino a 20 m (2 bar) di profondità. Grazie alla carica automatica, il movimento naturale del braccio fornisce l'energia necessaria per il funzionamento. I modelli sono disponibili in titanio, oro bianco o rosa ed il cinturino è di caucciù.

Caratteristiche dell'Audemars Piguet Royal Oak Offshore

  • Design più sportivo del Royal Oak
  • Gli orologi subacquei sono impermeabili fino a 300 m (30 bar)
  • Modelli Grande Complication con calendario perpetuo, funzione cronografo e ripetizione minuti

Audemars Piguet Millenary: opere d'arte orologiera

Gli orologi della collezione Millenary sono inconfondibili per via delle loro casse ovali. Molto caratteristici sono i quadranti decentrati dei modelli più recenti, che permettono di osservare il calibro. Audemars Piguet decora i movimenti in modo molto raffinato, per questo sono un vero piacere per l'occhio. La serie Millenary fu introdotta nel mercato nel 1995.
Attualmente esistono diverse versioni del Millenary con casse che vanno da 39,5 mm fino a 45 mm e 47 mm di diametro. Alcuni esemplari dispongono di diamanti su lunetta, cassa, quadrante e ponti del movimento. I modelli più elaborati di questa collezione dispongono di complicazioni come un tourbillon, una ripetizione minuti e un calendario quadriennale. Quest'ultimo deve essere corretto manualmente solo ogni quattro anni, infatti questo calendario non tiene in considerazione il 29 febbraio di un anno bisestile.

Caratteristiche dell'Audemars Piguet Millenary

  • Casse ovali ed indicazione dell'ora decentrata
  • Movimenti decorati artisticamente
  • Disponibile anche con ripetizione minuti o tourbillon

La storia della marca Audemars Piguet

Audemars Piguet vanta una storia di più di 140 anni. Jules-Louis Audemars fondò l'azienda a Le Brassus nel 1875, poco dopo aver concluso gli studi. Specializzato nel controllo finale degli orologi prodotti, Piguet si occupava di due mansioni: la correzione di errori e la finitura. La località Le Brassus è situata nella Vallée de Joux, la valle svizzera che è patria di molte marche orologiere di fama mondiale come Blancpain, Jaeger-LeCoultre e Breguet.
Jules-Louis Audemars pianificò la nascita dell'azienda con l'aiuto dell'amico Edward-Auguste Piguet, che aveva la stessa formazione. Nel 1881 i due soci fondarono l'azienda Piguet & Cie, che fin dall'inizio produsse complicati orologi da tasca. Solo pochi mesi dopo aver avviato la loro attività presentarono orologi dotati di calendario perpetuo, ripetizione minuti e funzione cronografo. In occasione dell'Esposizione Universale di Parigi del 1889, l'orologio da tasca "Grande Complication" vinse una medaglia. Nel 1891, Audemars Piguet suscitò nuovamente un grande stupore con il movimento con ripetizione minuti più piccolo esistente all'epoca. Il calibro misurava solo 18 mm di diametro.