LoginLogin

Il nuovo Rolex Cosmograph Daytona 2016

03.11.2016 di
03.11.2016 di

Ammettiamolo, tutti eravamo felicissimi di vedere il Rolex Cosmograph Daytona a Baselworld 2016. Sebbene non si tratti di un modello completamente nuovo, è comunque l’orologio più atteso dagli appassionati negli ultimi 5 o addirittura 10 anni. Sarà interessante seguire la sua difficile reperibilità nei prossimi due o tre anni, e se il prezzo supererà quello di listino del doppio o del triplo. Personalmente mi piace moltissimo la nuova lunetta in Cerachrom.

L’Oyster Perpetual Cosmograph Daytona è uno degli orologi cronografo ispirati al mondo delle corse automobilistiche più famosi di Rolex; si potrebbe dire che ha il DNA di un pilota. Ma l’aspetto più affascinante è sicuramente il nuovo design con lunetta in Cerachrom. Adesso prenderemo in esame i dettagli di questo orologio e dei suoi quattro entusiasmanti modelli.

 

Un breve sguardo al passato

 

Nel 1963, l’Oyster Perpetual Cosmograph Daytona fu la risposta di Rolex alla passione per il mondo delle corse automobilistiche. Oltre allo stile unico, il Daytona è stato concepito pensando ai veri campioni e al loro spirito di resistenza e perfezione: dopotutto si tratta di vincere.

Grazie alle sue prestazioni e soprattutto alla sua affidabilità, questo orologio ha compiuto passi da gigante nell’automobilismo ed il leggendario Daytona Chronograph è diventato sinonimo di Rolex per tutti questi anni.

 

Lunetta firmata Rolex

Il nuovo Daytona è dotato di lunetta con scala tachimetrica, usata per misurare velocità medie fino a 400 km/h, che si avvicina all’incredibile velocità di punta di una Bugatti Veyron.

La lunetta monoblocco in Cerachrom è un prodotto altamente tecnologico di fabbrica Rolex e presenta una serie di vantaggi prevalentemente utili per la pista da corsa: è resistente alle corrosioni e in ceramica, quindi antigraffio. Inoltre il colore non sbiadisce, conferendole un’estetica perfetta.

 

Nuova lunetta in Cerachrom del Rolex Daytona

Nuova lunetta in Cerachrom del Rolex Daytona, Foto: © Bert Buijsrogge

 

I modelli

Dall’edizione di Baselworld 2016, Rolex ha lanciato quattro modelli nuovi del Daytona. La lunetta in Cerachrom nera è disponibile esclusivamente sui modelli in acciaio con quadrante bianco o nero. Inoltre esiste un modello in oro giallo 18 carati con quadrante verde e un modello in oro bianco 18 carati con quadrante blu. I preziosi modelli in metallo non sono dotati di lunetta in ceramica, ma spendere così tanto per una lunetta di quel materiale non avrebbe comunque senso.

Il Daytona è compreso di chiusura deployante Oysterlock, che impedisce l’apertura accidentale del cinturino. Inoltre il sistema brevettato Easylink per un’estensione facilitata permette a chiunque di allargare il bracciale di circa 5 mm senza l’ausilio di attrezzature.

 

Il cavallo di battaglia

Tutti amiamo Rolex per i suoi cronometri certificati dal COSC perché sono incredibilmente robusti. Rolex ha deciso di dotare il nuovo Daytona del calibro di fabbrica 4130, un movimento cronografo con ruota a colonna e meccanismo automatico, per l’appunto certificato dal famoso COSC. Per i non esperti, ciò significa semplicemente qualità suprema. Questa certificazione esiste anche per altri orologi, nel caso di Rolex però il suo significato è ben oltre al normale.

Rolex Daytona 116500LN con quadrante bianco

Rolex Daytona 116500LN con quadrante bianco, Foto: © Bert Buijsrogge

Il movimento adotta un innesto verticale, una funzione che ultimamente ha riscontrato molto entusiasmo. Inoltre è dotato di rotore bidirezionale su cuscinetto a sfera e di oscillatore con spirale in Parachrom blu, un altro materiale ‘top secret’ di Rolex con proprietà antimagnetiche di prima qualità. Queste proprietà aumentano l’affidabilità e la precisione del Daytona, anche in condizioni estreme.

Il Parachrom è composto da niobio, zirconio e ossigeno. Viene utilizzato per la spirale e permette al nuovo Daytona di rimanere stabile anche in caso di sbalzi di temperatura e scosse fisiche, per esempio durante la guida. Tutti abbiamo forse già vissuto una situazione in cui un impatto estremo ha influito sulla prestazione di un orologio.

 

Conclusione

I modelli del Rolex Daytona 2016 sono molto belli e forse sarebbero potuti esserlo ancora di più se la tecnologia in ceramica fosse stata applicata su tutte le versioni. L’oro giallo con quadrante verde ha un look sportivo ed eccezionale. In fondo non è così importante vedere una lunetta in ceramica sulle varianti in metallo pregiato. Sono tutti certificati dal COSC e conosciamo bene il significato di questo certificato, specie nel caso di Rolex.

Articoli selezionati

01.12.2016 di
Continua a leggere
30.11.2016 di
Continua a leggere