04.05.2023
 5 minuti

5 cose da sapere prima di acquistare un Rolex Daytona nel 2023

di Thomas Hendricks
Rolex-Daytona-116515-LN-2-1

Il 2023 è un anno importante per Rolex perché il Daytona compie 60 anni. Abbiamo stilato una lista di cose di cui tenere conto se state valutando l’acquisto di un Daytona quest’anno, l’anno prossimo, o magari dopo aver vinto alla lotteria.

La situazione attuale

Partiamo dalle basi. Il fatto è che questi orologi sono quasi impossibili da trovare nelle boutique. Quando lavoravo come Consulente Premium a Chrono24 mi capitava spesso di parlare con clienti che al telefono dicevano: “Sono entrato in una boutique Rolex e ho provato a comprare un Daytona (o un altro modello) ma mi hanno praticamente riso in faccia. Mi sa dire il perché?” A quel punto mi ritrovavo a dover spiegare che la domanda supera di gran lunga l’offerta e che anche se Rolex produce 1 milione di orologi all’anno, i Daytona sono solo una piccola parte della produzione. Questa scarsa quantità di Daytona deve essere poi distribuita tra i rivenditori ufficiali del marchio in tutto il mondo. Inoltre, molti esemplari finiscono sul mercato non ufficiale dove rivenditori non autorizzati li cedono a prezzi decisamente gonfiati. È per questo che, nonostante la flessione dei prezzi (tema che affronteremo nel corso di questo articolo), sul mercato grigio i Daytona continuano a costare il doppio del prezzo di vendita consigliato.

Se vi capita di parlare con qualche esperto, un veterano del settore, scoprirete che le cose non sono andate sempre così. Mentre qualche decennio fa i rivenditori autorizzati avevano difficoltà a vendere i Daytona, oggi questi modelli non fanno nemmeno in tempo ad arrivare in vetrina.

Questo Cosmograph Daytona in oro Everose 18 carati è abbinato a un bracciale Oysterflex.

L’evoluzione di valore del Daytona

Per l’industria orologiera, il fatto forse più significativo del 2022 è stato che i prezzi di orologi cult come il Patek Philippe 5711, l’Audemars Piguet Royal Oak e il Rolex Daytona sono iniziati a calare dopo cinque anni di crescita sfrenata.

I prezzi hanno raggiunto l’apice intorno a marzo-aprile 2022, quando un Daytona in perfette condizioni della linea attuale come la referenza 116500LN costava il triplo del prezzo di vendita al pubblico. Fattori geopolitici, come la guerra in Ucraina, e fattori economici globali, come la crescita dell’inflazione e il crollo delle criptovalute, hanno contribuito a questa recente correzione di mercato. Tutto questo ha portato a una situazione contraddittoria in cui, da un lato, troviamo un mercato al ribasso ma, dall’altro, è molto difficile e costoso riuscire a mettere le mani su un Daytona.

Recentemente Rolex ha lanciato il programma Certified Pre‑Owned, che permette ai privati di rivendere alla casa madre i propri orologi e quindi ai rivenditori autorizzati di rivenderli a loro volta con sigillo Certified Pre‑Owned, dopo che sono stati revisionati dalla manifattura e a condizione che abbiano almeno tre anni di vita. Noi di Chrono24 stiamo ancora cercando di capire quali ripercussioni avrà tutto ciò sul mercato dell’usato e su quello non ufficiale, ma tutti sembrano concordare sul fatto che i Rolex CPO, compresi i Daytona, avranno un prezzo ben superiore alla media di mercato. Piccola parentesi: sul nostro canale YouTube Chrono24 trovate una serie mensile dedicata al mercato orologiero dal nome Time is Money; se vi interessa l’argomento vi suggerisco di iscrivervi al canale per non perdervi i prossimi episodi, tra cui un’analisi dei Rolex CPO.

Warum kleckern, wenn man klotzen kann? Eine Daytona Rainbow Ref. 116595RBOW

L’asta che ha segnato la svolta

Se vi state chiedendo quale sia stato il vero momento di svolta per il Daytona posso dirvi che tutto è cambiato, o meglio le cose sono cambiate abbastanza rapidamente, nell’ottobre 2017 quando un Daytona Paul Newman è stato venduto all’asta da Philipps a New York. L’orologio non era però un un semplice Daytona Paul Newman, bensì il Daytona Paul Newman appartenuto all’attore stesso con fondello personalizzato. Battuto all’asta per ben 17 milioni di dollari, l’orologio è diventato il più costoso mai venduto fino a quel momento, e questo ovviamente ha fatto girare la testa a molte persone.

Si dice che sia stato acquistato da un personaggio famoso, ma dato che questa informazione non può essere verificata non mi azzarderò a fare il suo nome in questo articolo!

Il punto è che quel frangente è stato assolutamente cruciale non solo per il mercato dell’orologeria in generale, ma anche per il mercato degli orologi vintage e per il Rolex Daytona stesso. Ha creato grande fermento nel mondo dell’orologeria e non solo, ed è stato il catalizzatore che ha portato al boom di investimenti in orologi degli ultimi anni. Per quanto i prezzi dei Daytona moderni si stiano stabilizzando sul mercato secondario e grigio, quelli dei Daytona d’epoca più rari sono ancora alle stelle.

Paul Newman's top watch: the Daytona ref. 6239 with an "exotic dial"
La prima scelta di Paul Newman: il Daytona 6239 con “exotic dial”.

Le tappe fondamentali del Rolex Daytona

1963. Mentre i Beatles stanno per fare il loro debutto in America e la guerra del Vietnam imperversa nel Sud-Est asiatico, ecco che fa la sua prima apparizione il Rolex Daytona. La ref. 6239 ha una cassa di 36,5 mm, un movimento a carica manuale basato su un Valjoux 72 modificato e un prezzo ufficiale di circa 200 dollari. Prima di quella data erano usciti dei modelli cosiddetti pre-Daytona, ma questo è il primo con la scritta “Daytona” sul quadrante.

1988. Rolex decide di sostituire il movimento del Daytona optando per un calibro cronografico automatico Zenith El Primero modificato. Il brand sceglie di portare il diametro della cassa a 40 mm e di dotare gli orologi di dispositivi proteggi-corona e di lunette in acciaio preferendole a quelle in acrilico. Questi modelli sono soprannominati Daytona “Zenith” e sono tuttora veri pezzi da collezione. Inoltre, molti credono che la scelta di Rolex di usare il movimento El Primero sia il motivo per cui Zenith sia riuscita a salvarsi come azienda.

2000. Rolex sostituisce il calibro Zenith con un movimento in-house. E infatti il Daytona ref. 116520, che monta il calibro 4130, è il primo a essere dotato di un calibro di manifattura prodotto da Rolex stessa.

2016. Rolex lancia la ref. 116500LN, il primo Daytona con la caratteristica lunetta Cerachrom, che è diventata il suo marchio di fabbrica. A sette anni di distanza questo modello in acciaio è ancora in produzione. E così arriviamo all’ultima data.

2023. Rolex presenta una variante in platino con fondello a vista a Watches and Wonders.

Rolex Daytona Cosmograph Ref.116520
Il Rolex Daytona Cosmograph ref. 116520.

I prezzi dei Daytona moderni

Su Chrono24 le versioni più economiche sono quelle bicolore. Qui abbiamo il Daytona Zenith 16520 e la ref. 116520 con calibro in-house, che si collocano nella fascia dai 15.000 euro in su. Come sempre, gli esemplari in buone condizioni e corredati di scatola originale, documenti, ecc. sono più costosi.

Le referenze 116520 completamente in acciaio partono dai 18.000 euro. In genere i quadranti neri tendono ad essere un po’ più economici di quelli bianchi.

Se volete una lunetta in ceramica, i prezzi per l’attuale generazione di Daytona 116500LN sul mercato non ufficiale si trovano a partire da 23.000 euro circa. Anche in questo caso gli esemplari con quadrante bianco costano di più di quelli con quadrante nero.

La questione si fa invece ben più complicata con i Daytona vintage come le referenze citate in precedenza e le versioni in metallo prezioso realizzate in oro bianco, oro giallo, oro rosa e platino; per non parlare dei quadranti in meteorite, delle lunette decorate con zaffiri nei colori dell’arcobaleno e delle varianti denominate “Occhio di tigre”.


Sull'autore

Thomas Hendricks

Non sono cresciuto con la passione per gli orologi, ma dopo la mia laurea ho iniziato a lavorare per la rivista online Watchonista come autore e specialista di marketing. In modo semi scherzoso i miei colleghi mi hanno detto: "Benvenuto nel mondo degli orologi, da cui nessuno va più via!" Ora lavoro da Chrono24 come consulente privato e aiuto le persone a trovare l'orologio perfetto per i momenti più importanti della loro vita.

Vai all'autore

Ultimi articoli

Hublot-2-1
05.07.2024
 3 minuti

Hublot: il brand meno amato?

di Chrono24
5-favorite-Rolex-2-1
14.05.2024
 6 minuti

Orologi Rolex: la mia top 5

di Kristian Haagen