12/04/2020
 6 minuti

Cinque consigli con cui l’acquisto del vostro nuovo orologio sarà un successo!

di Pascal Gehrlein
CAM-1490-5-Schritte-vor-dem-Uhrenkauf-Magazin-2-1

Cinque consigli con cui l’acquisto del vostro nuovo orologio sarà un successo!

Per la maggior parte di noi l’acquisto di un orologio di lusso è un evento speciale che, come tutte le occasioni importanti, va preparato con cura. Infondo, quando si compra un oggetto di lusso il piacere è il fulcro dell’esperienza e niente deve offuscarlo. Per raggiungere questo obiettivo la prima cosa da fare è scegliere accuratamente l’oggetto dei propri desideri. Proprio per questo ho preparato per voi una breve lista di consigli basata sulle mie esperienze personale, che vi faciliterà il cammino verso il vostro nuovo orologio. Perché se come diceva Confucio “il cammino è la meta”, il piacere comincia già durante la ricerca.

1. Il nuovo orologio amplia le scelte della mia collezione attuale?

A mio avviso il primo passo è anche il più difficile, perché non è sempre facile trovare il giusto equilibrio tra ragione e sentimento. Potrebbe non essere così per tutti, ma per me è importante che un nuovo orologio arricchisca la propria collezione, poiché questo aumenta anche le probabilità che venga realmente indossato. Vi racconto la mia esperienza personale: per molto tempo ho avuto soltanto un Audemars Piguet Royal Oak e un Rolex Datejust degli anni ’70. Si tratta di orologi che non si prestano a grandi attività: il Datejust vintage per via della sua età e il Royal Oak per via di quasi tutto! Per questo all’inizio dell’estate ho deciso di voler arricchire la mia collezione con un orologio che mi permettesse di stare con la coscienza a posto sia al mare che in montagna: alla fine ho scelto il Tudor Black Bay Fifty-Eight. In realtà sono anni che mi dico che “ho bisogno” di un orologio elegante, però ogni volta che sono in procinto di cedere alla tentazione di regalarmi un Cartier Tank Americaine o un JLC Reverso, una vocina nella testa mi dice che si tratta di modelli che porterei solo pochissime volte nell’arco dell’anno. Pertanto, io vi consiglio di riflettere a lungo sull’orologio che desiderate e soprattutto di chiedervi se le sue caratteristiche si sposino o meno con il vostro stile e i vostri interessi.


Questo vi permetterà di scegliere in base alle varie categorie, come ad esempio orologi eleganti, subacquei, cronografi o orologi da pilota, e alla tante funzioni, tra cui il datario, la funzione cronografo, l’impermeabilità, la funzione GMT, ecc.

2. Cos’è (davvero) importante per me?

La domanda potrebbe anche essere posta in altri termini: qual è l’aspetto che vi regala più soddisfazioni a lungo termine?

Questo secondo passo vi consentirà di restringere ulteriormente il campo mettendo sulla bilancia non solo le caratteristiche estetiche e tecniche, ma anche quei “valori” che io definisco intrinsechi. Quello che intendo dire è che se ad esempio sto cercando un orologio da portare tutti i giorni in ufficio

  • al posto di un vistoso modello da 45 mm, opterei per una cassa tra i 36 e i 40 mm di diametro,
  • magari non realizzato in un materiale delicato come l’oro
  • e preferibilmente con calibro automatico.

Per me, il modello che riunisce tutto questo è il Rolex Datejust 1603. Ma oltre all’orologio in sé, secondo me contano anche i suoi valori intrinsechi: io ne volevo uno in grado di rompere il ghiaccio in una conversazione, che avesse una storia da raccontare e, al contempo, del gran fascino. Inoltre magari un giorno passerà in eredità alla prossima generazione, quindi meglio sceglierne uno elegante e prestigioso senza tempo. Ognuno poi può interpretare tutto ciò a modo proprio e definire cosa sia importante o meno. Ma per chiarire ancora meglio cosa intendo vi faccio un altro esempio: quando voglio catturare l’attenzione solo dei veri intenditori scelgo il mio Nomos Club Campus. Un altro punto a favore di Nomos, a mio avviso, è il coraggio di osare di più in termini di design e nuance di colore rispetto ad altre marche tradizionali. Dietro la sua apparente sobrietà si cela uno spirito irrequieto e ribelle.

Quello che sto cercando di dirvi è di immergervi nel mondo degli orologi e di andare a leggere le storie delle varie marche e dei tanti modelli. Questo vi aiuterà a farvi un’idea di quali valori e tratti rappresentino i vari segnatempo. Naturalmente, state attenti a non dare troppo peso ad ogni aneddoto (pubblicitario) e ad ogni recensione degli altri appassionati di orologi, ma questo è un passo che sicuramente vi aiuterà a fare un’ulteriore cernita e a capire le differenze tra le diverse marche.

3. Qual è il mio budget?

Chiaramente il budget è un fattore determinante per circoscrivere ulteriormente la ricerca. Innanzitutto dovete chiedervi quanto sarete disposti a spendere per un orologio. Questo può anche dipendere dal ruolo che dovrà rivestire nella vostra collezione. È il vostro primo e probabilmente a lungo unico orologio che indosserete ogni giorno? Oppure ne state cercando uno da portare soprattutto nei mesi estivi e dunque da indossare con spensieratezza? Oppure, al contrario, è arrivato il momento di far diventare i vostri sogni realtà acquistando quel modello per cui avete lavorato sodo? Dopo aver risposto a questa domanda, il prossimo quesito da porsi è quali siano i costi da sostenere a medio e lungo termine. Vi faccio un esempio pratico: in teoria un Rolex Datejust può essere affidato a qualsiasi bravo orologiaio. I movimenti Rolex possono essere riparati senza problemi e il fermaglio volendo può essere lucidato facilmente senza spendere una fortuna. Le cose cambiano quando si parla di un Royal Oak. Allungare il bracciale di una sola maglia costa sui 200 euro e un intervento di manutenzione si aggira sui 1.000 euro. Questo punto è strettamente legato anche alla scelta tra il nuovo e l’usato: mentre un orologio nuovo inizialmente non comporterà costi di riparazione o manutenzione, con uno vintage questi potrebbero presentarsi molto più in fretta. Tuttavia, i modelli di seconda mano permettono di risparmiare sul prezzo.

4. Che tipo di proprietario di orologi sono?

Per rispondere al meglio agli aspetti sollevati al punto 3 dovete chiedervi che genere di proprietari di orologi siete. Siete dei collezionisti che vogliono avere un’ampia collezione di modelli provenienti dalla stessa categoria? Oppure siete il tipo di persona che nell’arco della propria vita vuole possedere tanti orologi diversi ma senza collezionarli? Io mi vedrei in questa categoria. Per questo per me è importante che io li possa rivendere senza problemi. Pertanto, i modelli estremamente di nicchia sono fuori dal mio radar. Ma magari invece per voi un orologio di lusso rappresenta un oggetto dei desideri che deve ricordare un determinato momento della vita. In tal caso, probabilmente non siete interessati a conoscere ancora più a fondo il mondo degli orologi, ma magari siete pronti a fare uno sforzo economico in più, a condizione che l’orologio sia nuovo, non presenti rischi nascosti e non comporti grandi costi e difficoltà a lungo termine.

5. Quale esperienza di acquisto desidero?

Anche l’ultimo consiglio serve a mirare meglio il vostro obiettivo. In questo caso la domanda da porsi riguarda quale sia il tipo di canale di vendita più adatto a voi. Se volete vivere l’esperienza “classica”, vi consiglio di rivolgervi a una boutique di orologi. Potete andare da un rivenditore e farvi un’idea delle varie marche tra cui scegliere. Il fatto che l’offerta sia limitata a determinate marche e quasi sempre solo a orologi nuovi potrebbe facilitare la scelta di alcuni. Per un collezionista, però, la selezione potrebbe essere deludente, mentre potrebbe trovare quello che cerca su una piattaforma come Chrono24, con orologi sia nuovi che usati ma anche vintage rari. Certamente, a seconda del modello (nuovo o vintage), in questo caso la ricerca potrebbe richiedere anche un maggior investimento in termini di tempo. Indipendentemente da cosa scegliate, non fate sconti sulla sicurezza: informatevi sempre bene online sul processo di pagamento e sul rivenditore. Il servizio di Trusted Checkout e l’autenticazione dei rivenditori seri su Chrono24 garantiscono che i vostri soldi restino al sicuro fino a quando non avete ricevuto e verificato la merce.

Rispondete a queste domande e avrete già gli spunti giusti per partire con la ricerca del vostro (prossimo) orologio!

Continua a leggere

Le riflessioni dei nostri autori sul 2020

Il vademecum di Chrono24 su Rolex: la terminologia Rolex – Parte 1

Questi modelli di seconda mano sono un ottimo affare, e non solo durante il Black Friday!


Sull'autore

Pascal Gehrlein

Ciao, sono Pascal. Dopo avere trascorso molte ore su Chrono24 per comprare il mio primo "orologio di lusso", ho scoperto che la sede principale si trova solo a …

Vai all'autore

Ultimi articoli

watch-collection-header
03/15/2024
Guida agli acquisti
 6 minuti

La Watch Collection di Chrono24 per riunire tutti i vostri orologi

di Pascal Gehrlein
Orologi da donna sotto i 3.000 euro
03/04/2024
Guida agli acquisti
 4 minuti

Gli orologi da donna più belli sotto i 3.000 euro

di Barbara Korp
ONP-463-Buyers-Guide-Rolex-Day-Date-2-1-IT
07/03/2023
Guida agli acquisti
 8 minuti

La guida agli acquisti di Chrono24: il Rolex Day-Date

di Sebastian Swart