Login

Il valore dei modelli fuori produzione continua ad aumentare?

Tom Mulraney
07.08.2019
Il valore dei modelli fuori produzione continua ad aumentare?
Il valore dei modelli fuori produzione continua ad aumentare?

 

Conosciamo tutti la storia: una marca importante annuncia che un modello popolare è inaspettatamente fuori produzione o ha subito modifiche che non lo rendono più così ambito tra i collezionisti. Improvvisamente, i venditori autorizzati di questo modello in tutto il mondo vengono presi d’assalto. Ben presto la domanda supera l’offerta ed i prezzi di vendita sul mercato dell’usato aumentano. Questo è ciò che si vede dall’esterno, ma spesso la realtà è più complessa.

Recentemente abbiamo osservato questo fenomeno con il Rolex GMT-Master II ref. 116710BLNR, meglio noto come il Rolex Batman. Prima di Baselworld 2019 correvano voci che Rolex avrebbe sostituito questa referenza. Un anno prima aveva debuttato il Rolex GMT-Master II ref. 126710BLRO, alias Rolex Pepsi. Il modello ha stabilito nuovi standard estetici e meccanici per la collezione, quindi era plausibile che il modello Batman seguisse le orme del Pepsi. La presentazione della referenza 126710BLNR non ha quindi sorpreso il settore orologiero.

 

Rolex GMT-Master II "Batman" 116710BLNR
Rolex GMT-Master II “Batman” 116710BLNR

 

La decisione di sostituire il bracciale Oyster con il Jubilé è stato un duro colpo per molti appassionati. Già in costante aumento, la domanda della referenza originale 116710BLNR è improvvisamente salita alle stelle. In che misura questo aumento è stato influenzato da speculatori e opportunisti in cerca di profitto? Quanto si deve invece ai collezionisti speranzosi di aggiungere un prezioso esemplare alla propria collezione? È impossibile dirlo.

Per quanto riguarda la referenza 116710BLNR, ci sono molti ovvi motivi per ritenerla un vero pezzo da collezione. Prima di tutto è un Rolex: già un ottimo motivo di per sé. Inoltre è stato il primo modello Rolex ad essere dotato di lunetta bicolore in ceramica, che la marca aveva ritenuto impossibile da realizzate. Ancora più inaspettatamente, la lunetta era blu e nera: una combinazione cromatica del tutto nuova per la collezione. È stato meno popolare del Pepsi (la versione in acciaio è uscita di produzione nel 2014 per poi fare il suo ritorno 4 anni dopo), per questo sono stati realizzati meno esemplari. Infine, va detto che la produzione ha avuto inizio solo nel 2013 ed è quindi stata molto breve.

Questi fattori garantiscono che il valore di un modello fuori produzione di una marca famosa aumenterà? Non necessariamente. Nel 2014, Patek Philippe ha lanciato la referenza 5960/1A con quadrante bianco, seguita nel 2017 dalla referenza 5960/1A-010 con quadrante nero. All’inizio del 2018, la produzione di entrambe è stata interrotta discretamente. I prezzi della versione con quadrante nero, il cui periodo di produzione è stato breve, rimangono stabili sul mercato dell’usato. Ciò fa pensare che i collezionisti vedano in questa referenza un motivo per investire.

 

Patek Philippe 59601A-001
Patek Philippe 59601A-001

 

La versione con il quadrante bianco viene invece venduta a prezzo ribassato, fatto pressoché inaudito per un cronografo di Patek Philippe. Si può dire che soddisfa tutti i criteri del Batman: marca rinomata, bassi numeri di produzione, primo del suo genere in una cassa in acciaio, e la lista continua. Non è mai stato un orologio molto amato e non lo è diventato nemmeno una volta uscito di produzione.

Non si può dire la stessa cosa del modello A. Lange & Söhne Datograph ref. 403.035 in platino. Presentato nel 1999, il Datograph (date + chronograph) è stato il primo cronografo meccanico completamente nuovo e prodotto in-house nell’ultimo quarto del XX secolo. Dotato di funzione flyback, contatore preciso dei minuti saltanti e grande data a impostazione rapida, questo modello ha riscosso successo fin dal suo debutto, anche se tra un pubblico di nicchia. Dopo essere stato prodotto per 12 anni, nel 2012 è stato sostituito dal Datograph Up/Down. Vista la sua storia, è più che lecito pensare che sia un investimento solido. Tuttavia negli ultimi anni il suo prezzo sul mercato dell’usato è stato piuttosto instabile.

 

A. Lange & Söhne Datograph Perpetual
A. Lange & Söhne Datograph Perpetual

 

Come vedete, prevedere quali modelli/referenze possano aumentare di valore una volta fuori produzione non è una scienza esatta.

Diamo uno sguardo ad un altro esempio stupefacente: l’Audemars Piguet Royal Oak ref. 15400. Lanciata nel 2012, questa versione del famoso orologio sportivo di lusso di AP non è mai stata così famosa come la sua versione gemella: la referenza 15202. La cassa di 41 mm era considerata troppo grande per ospitare il calibro 3120, un movimento originariamente ideato per una cassa di 39 mm; il risultato finale è stato uno strano posizionamento della data. Questo modello non presentava nulla di particolare, e non era la prima volta per un orologio di AP. Non vantava nessuna tecnologia nuova, né aveva un legame con personaggi famosi. Per tutto il periodo in cui è stata prodotta, la referenza 15400 è stata infatti venduta a prezzo ridotto sul mercato dell’usato.

All’inizio di quest’anno ne è stata interrotta la produzione ed è stato sostituito con la referenza 15500. Come nel caso del Rolex Batman, le differenze tra i modelli vecchi e nuovi sono sottili. I quadranti sono differenti: particolarmente evidente è il diverso posizionamento della finestra della data dovuto al nuovo movimento di manifattura. Gli indici a bastone sono più corti e spessi, inoltre la scritta “automatic” non compare più nella parte inferiore del quadrante. Per via del nuovo movimento, anche la cassa è leggermente più spessa.

Considerando questi cambiamenti, soprattutto il nuovo movimento di manifattura, la referenza 15500 dovrebbe essere un orologio migliore. Lo stesso vale per la referenza 126710BLNR. Sembra che Steve Jobs avesse avuto ragione nel dire “Le persone non sanno cosa vogliono fino a quando non lo vedono” oppure in questo caso, fino a quando non gli si mostra un’alternativa. Ora che la referenza 15400 non è più disponibile, tutti la vogliono. Dopo l’annuncio di gennaio, il prezzo dell’orologio sul mercato dell’usato è sorprendentemente aumentato. Continuerà così? Solo il tempo ce lo dirà.

 

Continua a leggere

Evoluzione di valore del Rolex GMT-Master e GMT-Master II

È tornata la moda anni ’80! Gli orologi in oro e acciaio: puro esibizionismo o la forma più elevata del vintage?

Top 5 degli orologi da donna a meno di 3.000 euro


Tom Mulraney
Di Tom Mulraney
07.08.2019
Tutti gli articoli

In primo piano