24 mar 2020
 4 minuti

Rolex vs Tudor: la gara tra orologi GMT

Di Jorg Weppelink
CAM-1072-GMT-Rolex-vs-Tudor-2-1

Rolex vs Tudor: la gara tra orologi GMT

Mentre Rolex con il suo pubblico vasto e fedele è di gran lunga la marca di orologi più rinomata al mondo, l’azienda affiliata Tudor ha guadagnato terreno negli ultimi 10 anni. Prima di allora, gli orologi Tudor erano spesso considerati i Rolex dei poveri. Ma le cose sono cambiate. Vogliamo paragonare Rolex e Tudor prendendo spunto dalle loro somiglianze e differenze. Il modo migliore per farlo è mettendo a confronto i loro iconici modelli GMT color blu e rosso.

Design

Non si può negare che il Rolex ed il Tudor abbiano molto in comune dal punto di vista estetico. Non è nemmeno un segreto che in origine la collezione Tudor Black Bay fosse ispirata al look classico dei primi Rolex Submariner. Tudor afferma invece che il Black Bay ha tratto ispirazione dai Tudor Submariner degli anni ’50 e ’60.

All’epoca, Tudor era un’alternativa economica a Rolex. Fondamentalmente Tudor realizzava gli stessi orologi di Rolex usando anche le stesse componenti, ma dotandoli di movimenti di terzi. Essendo quindi i design dei primi Rolex e Tudor Submariner praticamente identici, l’ispirazione per il Black Bay moderno è da ricondurre a Rolex.

Rolex vs Tudor GMT
Tudor Black Bay GMT vs Rolex GMT-Master II

Osservando l’attuale Black Bay GMT (ref. M79830RB -0001) si nota che il suo DNA è Submariner quanto quello degli altri modelli Black Bay. Questo orologio retrò di 41 mm ha un chiaro legame con gli anni ’50, l’epoca in cui debuttarono sia il Rolex Submariner (1953) che il GMT-Master (1954). La sua lunetta “Pepsi” in alluminio rosso e blu opaco è davvero notevole e lo rende più fedele ai classici modelli GMT dell’attuale Rolex GMT-Master con lunetta in ceramica lucida. Ciò che rende questo orologio un tipico Tudor sono le tre lancette a fiocco di neve per ore, secondi e orario GMT.

Mentre il Tudor Black Bay GMT si attiene in gran parte al design originale, il Rolex GMT-Master si è lentamente evoluto nel corso dei decenni fino a diventare l’orologio che è ora. Il GMT-Master II Pepsi (ref. 126710BLRO) di 40 mm in acciaio inox ha un’estetica più moderna rispetto al Black Bay GMT ed è il primo Master GMT con lunetta in ceramica rossa e blu. Un altro grande cambiamento è avvenuto nel 2018, quando il bracciale Jubilé ha sostituito il classico bracciale Oyster. Molti hanno criticato la scelta di Rolex, ma i GMT-Master del passato disponevano già di bracciale Jubilé e quindi questo nuovo modello è quello storicamente più accurato. Il bracciale Jubilé aggiunge un tocco retrò all’attuale GMT-Master ed è molto piacevole da indossare.

Tecnologia

Una volta le differenze tecniche tra un Rolex e un Tudor erano enormi. Come già detto, Rolex realizza i suoi movimenti già da diversi decenni, mentre Tudor fino a poco tempo fa si è dovuta affidare a movimenti standard prodotti da terzi. Tutto è cambiato da quando Tudor ha introdotto i suoi movimenti in-house nel 2015, implementandoli velocemente nel proprio catalogo. Ormai entrambe le aziende montano dei movimenti di manifattura sui loro modelli GMT, riducendo il divario di esclusività che ricorreva finora tra Rolex e Tudor.

Rolex vs Tudor GMT Close
Il Tudor Black Bay GMT ed il Rolex GMT-Master II in primo piano

L’attuale Rolex GMT-Master II è animato dal calibro Rolex 3285, un movimento automatico con riserva di carica di 70 ore. Può mostrare l’ora in un secondo fuso orario utilizzando un’indicazione delle 24 ore. Dispone inoltre di un datario con l’iconica lente d’ingrandimento Cyclope di Rolex.

Il Tudor Black Bay GMT è animato dal calibro Tudor MT5652. Anche questo movimento dispone di una riserva di carica di 70 ore ed indica l’ora in due fusi orari. Il Black Bay GMT è dotato di un normale datario a ore 3 senza alcuna lente d’ingrandimento.

Il momento della scelta

Quale scegliereste? È difficile da dire, perché entrambi gli orologi dispongono di un design simile e delle stesse funzioni. Uno sguardo al prezzo potrebbe aiutare: il Tudor Black Bay GMT con bracciale in acciaio inox è disponibile a circa 3.820 euro. Un prezzo di molto inferiore a quello del Rolex GMT-Master II, che è pari a 9.200 euro.

In quanto a prezzi, Tudor sembra essere la scelta più ovvia. Ma non è poi così facile: il costo aggiuntivo da investire in un GMT-Master II vi farà accedere all’incredibile qualità e allo status symbol di Rolex. Siamo onesti, parte del fascino di Rolex è dovuto al fatto di possedere un modello della marca di orologi più iconica al mondo. Rolex è sinonimo universale di successo e prestigio. Oltre a questo, il GMT-Master ha gettato le fondamenta per il Black Bay GMT. Se volete il GMT originale in versione moderna, non avete altra scelta che Rolex.

Wertentwicklung Rolex GMT Master II
Evoluzione di prezzo del Rolex GMT Master-II (ref. 126710BLRO)
Wertentwicklung Back Bay GMT
Evoluzione di prezzo del Tudor Black Bay GMT (ref. M79830RB)

Per la maggior parte delle persone è questione di quanto si è disposti a spendere e se lo status symbol conta davvero. Quelli che vogliono un Rolex si compreranno un Rolex e non si accontenteranno di altro. Ovviamente solo se riescono a trovarne uno al prezzo di listino: come tutti gli appassionati sanno, trovare un Rolex in acciaio inox presso un rivenditore autorizzato è quasi impossibile. Potreste invece cercare il vostro nuovo GMT-Master II su Chrono24; l’accesso immediato prevede tuttavia una cara tariffa aggiuntiva.

D’altra parte, negli ultimi 8 anni Tudor ha recuperato molto in termini di design e tecnologia. Ormai è un concorrente temibile in ambito orologiero e possiede una vasta comunità di appassionati. Anche se Rolex può ancora darsi grandi arie di esclusività, Tudor è una marca in ascesa che merita sempre più rispetto. Se dovessi scegliere, i miei soldi andrebbero al Black Bay GMT: ha un’estetica favolosa, un movimento di manifattura, è accessibile e (soprattutto) è disponibile presso rivenditori autorizzati nel giro di poco tempo. È sempre meglio godersi un orologio invece di sperare in eterno in uno che si fa tanto desiderare.

Continua a leggere

Orologi vintage speciali: il Tudor Oysterdate “Big Block” Chronograph

Cos’è la funzione GMT e come si usa?

Batman e Pepsi: storia di due Rolex leggendari


Sull'autore

Jorg Weppelink

Ciao, sono Jorg e scrivo articoli per Chrono24 dal 2016. La mia collaborazione con Chrono24 è però iniziata prima, dato che ho cominciato ad appassionarmi di orologi …

Vai all'autore

In rilievo

La serie Seiko Prospex LX, Foto:Seiko
Modelli
 5 minuti

New entry nella famiglia Prospex: la serie Seiko Prospex LX

Di Jorg Weppelink
I migliori orologi a meno di 1.500 €
Guida agli acquisti
 5 minuti

I migliori orologi a meno di 1.500 €

Di Tom Mulraney
Cos’è un movimento di manifattura?
Orologi e tecnica
 5 minuti

Cos’è un movimento di manifattura?

Di Tom Mulraney
I migliori orologi a meno di 1.500 €
Guida agli acquisti
 5 minuti

I migliori orologi a meno di 1.500 €

Di Tom Mulraney
Cos’è un movimento di manifattura?
Orologi e tecnica
 5 minuti

Cos’è un movimento di manifattura?

Di Tom Mulraney

Ultimi articoli

Vintage-Uhren-50er
27 mar 2020
Consigli pratici
 6 minuti

Tesori nascosti: i modelli vintage degli anni ’50

Di Tom Mulraney
Richard-Mille
23 mar 2020
Marche
 10 minuti

Richard Mille: cosa si cela dietro tanto clamore?

Di Pascal Gehrlein
Review Chronographs
20 mar 2020
Orologi e tecnica
 1 minuto

Cronografi leggendari e la storia di questa complicazione

Di Pascal Gehrlein