Protezione Acquirenti Garanzia di autenticità Perché Chrono24? Hai domande? +1 646-887-3560 o indirizzo e-mail ItaliaItalia | EUR

Tesori vintage: Jaeger-LeCoultre Memovox

Bert Buijsrogge
05.07.2018
Condividi articolo:
Jaeger-LeCoultre Memovox, Foto: Bert Buijsrogge Jaeger-LeCoultre Memovox, Foto: Bert Buijsrogge
Bert Buijsrogge
05.07.2018

 

Tutti gli appassionati di Jaeger-LeCoultre avranno sentito parlare del Memovox. Questa marca dal nome quasi impronunciabile ha creato alcuni degli orologi più belli ed iconici di sempre. Uno di questi è il Memovox, che esiste da circa 70 anni.

 

La storia del Memovox

 

Seguendo la scia di altre marche che avevano creato orologi sveglia, nel 1950 Jaeger-LeCoultre iniziò a produrre la linea Memovox. Dotato di una sveglia meccanica, era stato pubblicizzato come un orologio che “ricorda, avvisa e sveglia”. Anche se potrebbe essere difficile sentire la sveglia quando lo si indossa, il Memovox riesce comunque ad avvisarvi nel momento giusto. Se desiderate usarlo come sveglia, è possibile aumentare il volume con un semplice trucco: è ben udibile se lo mettete sul vostro comodino.

Dopo il primo Memovox, sono state realizzate varie versioni di questo orologio con differenti materiali per la cassa e vari design del quadrante. Nonostante ciò, la doppia corona è sempre stata una caratteristica tipica del Memovox. La corona per impostare e caricare l’orologio è posizionata sul lato destro della cassa a ore 4, mentre quella utilizzata per la funzione sveglia si trova a ore 2.

Aneddoto: nel 1953 il famoso artista, attore, regista e comico Charlie Chaplin ricevette in regalo un Jaeger-LeCoultre Memovox dalle autorità svizzere del Canton Vaud, patria di Jaeger‑LeCoultre, poco dopo essersi trasferito nella regione.

 

Memovox: modelli di spicco

Per celebrare il suo 125° anniversario nel 1958, Jaeger-LeCoultre presentò due nuovi modelli Memovox. Il primo era il Memovox Worldtime, che permetteva di visualizzare l’ora in tutto il mondo a colpo d’occhio. L’altro era stato disegnato appositamente per controllare che il tempo di parcheggio non scadesse ed evitare così di ricevere multe salate. Il Memovox Parking dispone di una scala aggiuntiva sul disco per la sveglia, che si può impostare per brevi intervalli di tempo.

 

 

Uno dei migliori orologi da collezione della linea Memovox è probabilmente il Memovox Deep Sea. Il segnatempo è stato venduto in edizione limitata dal 1959 fino agli inizi degli anni ’60. È stato il primo orologio subacqueo al mondo a vantare la funzione sveglia ed il primo movimento automatico Memovox. Sul quadrante degli esemplari in commercio negli Stati Uniti era presente solo la scritta “LeCoultre”, mentre le versioni di questo orologio vendute nel resto del mondo mostravano il nome completo “Jaeger-LeCoultre”. Con una produzione limitata a soli 950 pezzi, questo modello è molto raro ed ambito dai collezionisti di orologi.

Qualche anno dopo, Jaeger-LeCoultre ha presentato un orologio subacqueo nuovo e perfezionato. Il Memovox Polaris aveva un fondello triplo che permetteva di sentire meglio la sveglia sott’acqua.

 

 

Il Master Grand Réveil del 1989 è senza dubbio l’orologio sveglia più complicato di JLC. Con questo modello la marca dà prova di grande abilità orologiera. Oltre alla sveglia, l’orologio dispone di un calendario perpetuo e di un indicatore delle fasi lunari.

Quasi 70 anni dopo il suo lancio, la collezione Memovox fa ancora parte del catalogo di Jaeger-LeCoultre. La versione moderna è disponibile solo in edizione limitata nelle boutique di orologi ed è realizzata in oro rosa oppure in acciaio inox con un meraviglioso quadrante blu.

 

Conclusioni

Il Memovox di Jaeger-LeCoultre dispone di una funzione molto utile e particolare, presente in pochi orologi. Nonostante un segnatempo con una sveglia meccanica possa sembrare fuori moda, ammetterete che ha il suo fascino. Specialmente nell’era digitale, avere un orologio meccanico che “ricorda, avvisa e sveglia” dovrebbe regalarvi un sorriso.

 

Continua a leggere

Jaeger-LeCoultre Reverso vs. Cartier Tank

La complicazione sveglia

Suggerimenti

Continua a leggere
Continua a leggere
Continua a leggere
Continua a leggere

Articoli selezionati

23.03.2018 di
Continua a leggere
24.10.2017 di
Continua a leggere
11.10.2017 di
Continua a leggere