9 annunci trovati per "

Patek Philippe Grandmaster Chime

"

9 annunci con pubblicità
Ordina per
Patek Philippe Grandmaster Chime
Certified
18 Karat Gold Ladies
7.595 
+ 79 € di spese di spedizione
Patek Philippe Grandmaster Chime
Grand Complications 6300/403-001 Green Gemset Case/Bezel Alligator Strap 49.4mm
Prezzo su richiesta
+ 180 € di spese di spedizione
Popolare
Patek Philippe Grandmaster Chime
Grand Complications 6300G Grandmaster Chime Double-faced blue Dial
7.649.972 
+ 962 € di spese di spedizione
Patek Philippe Grandmaster Chime
Double-faced 6300g-010
Prezzo su richiesta
+ 527 € di spese di spedizione
Patek Philippe Grandmaster Chime
Grand Complications 6300GR-001 Brown Dial/Alligator Strap White/Rose Gold Case 47.7mm
Prezzo su richiesta
+ 180 € di spese di spedizione
Patek Philippe Grandmaster Chime
Grand Complications 6300/401G-001 Gemset Case/Bezel Black Alligator Strap 49.4mm
Prezzo su richiesta
+ 180 € di spese di spedizione
Patek Philippe Grandmaster Chime
Grandes Complications 6300/400G-001 Black Dial Gemset Case/Bezel 49.4mm
Prezzo su richiesta
+ 180 € di spese di spedizione
Patek Philippe Grandmaster Chime
Grand Complications Grandmaster Chime 6300GR-001
Prezzo su richiesta
+ 527 € di spese di spedizione
Patek Philippe Grandmaster Chime
Grand Complications GrandMaster Chime 6300G
Prezzo su richiesta
+ 527 € di spese di spedizione

Patek Philippe Grandmaster Chime

20 complicazioni, lavorazione impeccabile ed esclusività: il Patek Philippe Grandmaster Chime è uno degli orologi più ambiti di tutti i tempi. Come segnatempo più complicato della manifattura, viene regolarmente battuto a prezzi record alle aste.

di Chrono24

Il capolavoro di Patek Philippe

Il Patek Philippe Grandmaster Chime è uno degli orologi da polso più complicati al mondo. Lanciato per la prima volta nel 2014 in occasione del 175° anniversario di fondazione della manifattura, l'orologio dispone di 20 complicazioni, ovvero otto complicazioni in più rispetto allo Sky Moon Tourbillon presentato nel 2001, che fino ad allora era considerato l'orologio da polso più complicato della manifattura ginevrina. Secondo la manifattura, lo sviluppo, la produzione e l'assemblaggio del "Chime" hanno richiesto circa 100.000 ore di lavoro. Patek ha scritto un manuale tecnico di 200 pagine per questo orologio.

Come suggerisce il nome, la particolarità del Grandmaster Chime risiede nei suoi diversi meccanismi di suoneria. Questi includono grande e piccola, e ripetizione minuti. Altre innovazioni assolute sono la ripetizione della data e la suoneria dell’ora preselezionata. Altre funzioni aggiuntive includono il calendario perpetuo con indicazione dell'anno a quattro cifre, il secondo fuso orario e l'indicazione delle fasi lunari.

Il Grandmaster Chime è un cosiddetto orologio double-face, ovvero ha un quadrante sia sul fronte che sul retro. Mentre il quadrante anteriore indica l'ora e le impostazioni della suoneria, quello posteriore serve a visualizzare il calendario perpetuo. Grazie a un meccanismo reversibile brevettato, è possibile indossare facilmente l'orologio con uno o l'altro quadrante rivolto verso l'alto.

L'orologio è molto popolare anche tra le celebrità. Il produttore Jay-Z ha fatto scalpore nel 2022, ad esempio, quando si è presentato al 50° compleanno del rapper P. Diddy indossando un 6300G-001.

Buoni motivi per acquistare un Grandmaster Chime

  • Uno degli orologi da polso più complicati al mondo
  • Diversi meccanismi di suoneria, compresa la ripetizione della data e la sveglia
  • Ricercato pezzo da collezione con potenziale aumento di valore
  • Cassa reversibile brevettata con due quadranti

I prezzi del Patek Philippe Grandmaster Chime

Referenza Grandmaster Chime Prezzo (approssimativo) Materiale / Quadrante
6300A-010 (prezzo unico) 28 milioni di euro Acciaio inox / Oro rosa, ebano nero
6300G-001 3,02 milioni di euro Oro bianco / Nero
6300G-010 3 milioni di euro Oro bianco / Blu opale
5175 2,5 milioni di euro (prezzo di lancio) Oro rosa / Grigio argento

Quanto costa il Grandmaster Chime?

Il Patek Philippe Grandmaster Chime richiede una spesa di 3 milioni di euro circa. A questa cifra viene trattato il modello della serie 6300G in oro bianco. La prima edizione rigorosamente limitata con il numero di referenza 5175R del 2014, invece, è praticamente introvabile. Se dovesse mai fare la sua comparsa sul mercato, il suo prezzo sarebbe nell'ordine dei milioni a due cifre. L'esclusività però non finisce qui: con le referenze 6300/400G e 401G, Patek non ha puntato solo sull'alta orologeria, ma anche sull'alta gioielleria: il 400G brilla con un totale di 409 diamanti baguette su lunetta, cassa e chiusura. Per il 401G, Patek ha utilizzato un totale di 118 zaffiri blu taglio baguette sulla lunetta, sul lato dedicato all'orario e sulla chiusura, e 291 diamanti taglio baguette sulla lunetta, sul lato del calendario e sulla cassa. Entrambe le referenze sono molto rare e vengono attualmente proposte a prezzi di mercato di poco inferiori ai 4 milioni di euro. E se non bastasse, chi sceglie le varianti con pietre preziose della manifattura riceve anche un set di gemelli abbinati in oro bianco con decorazioni di zaffiri o diamanti.


Tutto sul Grandmaster Chime

Patek Philippe ha prodotto finora sei referenze del Grand Master Chime che si differenziano solo per il materiale della cassa e il colore dei quadranti. Il diametro di 47,7 mm, l'altezza di 16,07 mm e il calibro utilizzato sono identici in quattro varianti. Grazie agli zaffiri e ai diamanti presenti sulla cassa, le referenze 6300/400G e 6300/401G risultano più imponenti con un diametro di 49,4 mm e un'altezza di 16,32 mm.

Il movimento utilizzato è il calibro di manifattura 300 GS AL 36-750 QIS FUS IRM, in breve Calibro 300, composto da 1.366 pezzi e per il quale sono stati registrati sette brevetti. Il movimento a carica manuale oscilla a 25.200 alternanze l'ora (A/h), che corrispondono a una frequenza di 3,5 Hz. Offre una riserva di marcia di 72 ore per l'indicazione dell'ora, mentre la suoneria ha una riserva di 30 ore a carica completa. Con un diametro di 37 mm e un'altezza di 10,7 mm, il movimento è sorprendentemente compatto, considerando che ospita 20 complicazioni.

A confermare la qualità sopraffina, il movimento porta il cosiddetto sigillo Patek Philippe. Per ricevere questa attestazione di qualità, i movimenti devono superare una rigorosa procedura di test e possono discostarsi dall'orario di riferimento al massimo di +3/-2 secondi al giorno. Ulteriori criteri includono la qualità della finitura dei componenti e la qualità dei materiali.

Panoramica delle complicazioni

  • Suoneria grande e piccola
  • Ripetizione minuti
  • Ripetizione della data
  • Suoneria dell'ora preselezionata
  • Indicatore della modalità della suoneria
  • Secondo fuso orario
  • Calendario perpetuo istantaneo
  • Indicazione delle 24 ore
  • Data, giorno della settimana e anno a quattro cifre
  • Fasi lunari
  • Indicatore giorno/notte
  • Ciclo degli anni bisestili
  • Indicatore di posizione della corona
  • Indicatore della riserva di carica del movimento
  • Indicatore della riserva di carica della suoneria
  • Indicatore d'isolamento della suoneria

La referenza 5175: il primo orologio nel suo genere

La referenza 5175 è il modello originale del Grandmaster Chime. Patek Philippe ha lavorato per ben sette anni allo sviluppo di questo orologio anniversario per celebrare i 175 anni dell'azienda. In totale, la manifattura ginevrina ha prodotto sette esemplari di questo capolavoro dell'orologeria. Uno di questi si può ammirare al Patek Philippe Museum a Ginevra.

Oltre alle numerose complicazioni, un punto forte dell'orologio è il meccanismo di rotazione brevettato delle anse. Ciò consente di indossare l'orologio sia con la parte anteriore che con quella posteriore rivolta verso l'alto senza dover allentare il cinturino. Basta ruotare la cassa di 180° attorno al suo asse. Per fare un confronto: la cassa di un orologio da polso convenzionale è solitamente composta da un massimo di dodici parti. Quella del Grandmaster Chime, invece, è composta da 214 parti, anche questo grazie all'esclusivo meccanismo reversibile.

La cassa e le anse del Grandmaster Chime 5175 sono realizzate in oro rosa 18 carati. Sono completamente decorate con incisioni artistiche, realizzate artigianalmente dagli orafi Patek. Ogni 5175 è dunque unico.

A parte l'esemplare conservato al Patek Philippe Museum, degli altri orologi non si sa molto. Probabilmente sono di proprietà di collezionisti anonimi e non compaiono quasi mai sul mercato. La cosa certa è che non è più possibile ottenere un orologio come questo al prezzo di emissione originale di poco meno di 2,5 milioni di euro. Una probabile cifra di rivendita sarebbe sicuramente sempre nell'ordine dei milioni, ma a due cifre.


Il modello di serie del Grandmaster Chime

Il Grandmaster Chime fa regolarmente parte del catalogo Patek Philippe dal 2016 con la referenza 6300G. A differenza della referenza 5175, la cassa è in oro bianco. La parte superiore e inferiore e le anse del 6300G sono lucidate. Patek ha dotato i fianchi del motivo guilloché Clous de Paris realizzato a mano.

A oggi Patek ha prodotto il 6300G in quattro versioni: mentre la referenza 6300G-001 ha quadrante nero e cinturino in pelle di alligatore nero, i quadranti della referenza 6300G-010 sono in un delicato blu opalino. Lo squisito bracciale in pelle blu navy si abbina alla perfezione al quadrante.

Le referenze 6300/400G e 401G sono sostanzialmente identiche alla referenza 6300G-001 con quadrante opalino nero ebano. A differenza del modello standard "semplice", Patek ricopre le casse, le lunette e le anse di queste varianti presentate nel 2022 di diamanti (400G-001) o zaffiri blu (401G-001).

A seconda della configurazione, l'investimento richiesto si aggira sui 3-4 milioni di euro.


L'orologio da polso più costoso al mondo

Il Grandmaster Chime 6300A-010 è il modello più esclusivo della collezione. L'orologio lanciato nel 2019 è un pezzo unico che Patek ha realizzato appositamente per l'asta Only Watch.

La particolarità dell'orologio è il materiale utilizzato perché gli orologiai hanno scelto l'acciaio inossidabile. Anche i quadranti sono speciali. Il quadrante per l'indicazione dell'ora e per le funzioni della suoneria è realizzato in oro rosa. Per il quadrante con indicazione del calendario, Patek ha optato per una versione in ebano. A sottolineare l'esclusività dell'orologio, il totalizzatore della sveglia reca la scritta "The Only One".

Il 6300A-010 è stato venduto all'asta nel 2019 a un offerente non identificato per l'equivalente di circa 28 milioni di euro. Tale cifra lo ha reso uno degli orologi da polso più costosi della storia. Patek Philippe ha donato gran parte del ricavato all'Association Monégasque contre les Myopathies AMM, che si dedica alla ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne. Questa malattia muscolare degenerativa colpisce soprattutto bambini e adolescenti.

Il Graff Hallucination è attualmente considerato l'orologio più prezioso al mondo. La creazione di Graff Diamonds costa quasi 53 milioni di euro. Il produttore ha presentato il pezzo unico a Baselworld nel 2014. Rari diamanti colorati per un peso totale di 110 carati decorano l'orologio.