Login

Quali orologi da uomo sono interessanti anche per le donne?

Pascal Gehrlein
10.09.2019
Quali orologi da uomo sono interessanti anche per le donne?

 

I contrasti saltano all’occhio, rendono il look interessante e sfidano le regole. Un esempio è il cosiddetto stile boyfriend: non solo le donne indossano un abbigliamento più maschile, come giacche di jeans o pullover di taglie più grandi, ma apprezzano anche gli accessori da uomo. In fatto di orologi questa si rivela un’ottima scelta: la gamma di modelli a loro disposizione è davvero ampia.

In generale, è interessante notare una crescente diminuzione nelle distinzioni di genere sia nella società che nell’industria orologiera. Naturalmente ci sono collezioni di marche come Chanel che si rivolgono prevalentemente ad un pubblico femminile, tuttavia la tendenza sta cambiando. Come abbiamo visto a Baselworld di quest’anno, la dimensione, la forma ed il materiale scelti rendono lo stile dei singoli modelli sempre più maschile o almeno unisex. Come spesso accade in questo settore, sono i personaggi famosi a lanciare le mode. Su Instagram vediamo donne famose come Cameron Diaz e Charlize Theron che durante una partita dei L.A. Lakers indossano un Rolex Sea-Dweller di 44 mm, la stessa scelta fatta anche da David Beckham. Molti appassionati di orologi conosceranno ormai anche la stupefacente collezione della presentatrice americana Ellen DeGeneres, che comprende uno Yacht-Master, un Paul Newman Daytona ed un Patek Philippe Nautilus; non c’è traccia di classici da donna come il Cartier Ballon Bleu oppure il Lady Datejust (almeno non durante le apparizioni in pubblico). Che si tratti di una presa di posizione ben precisa? Sicuramente!

 

 

 

Naturalmente questa tendenza è arrivata anche in Svizzera, anche se nell’industria orologiera ha preso piede più lentamente rispetto ad altri settori. Attualmente alcune marche rinunciano a collezioni separate da uomo e da donna e presentano ufficialmente modelli unisex; un esempio è Audemars Piguet con la linea Code 11.59. Brand come Tudor hanno nominato Lady Gaga nuova ambasciatrice della marca. L’artista indossa diversi modelli, tra cui il Tudor Heritage Black Bay di 41 mm con cinturino in tessuto, mentre rinuncia ad orologi della collezione da donna. Dimostrata la crescente popolarità degli orologi da uomo sui polsi femminili, potremmo dire che il discorso è chiuso. Tuttavia ho ancora una domanda: esistono marche e modelli ben precisi di orologi da uomo che sono particolarmente interessanti per le donne? Una piccola premessa: la mia sfida è stata rispondere a questa domanda escludendo orologi come il Rolex Submariner, il Day-Date e simili.

 

Tudor Black Bay 58: minimalismo sportivo e fascino vintage

Tudor Black Bay 58, Foto: Bert Buijsrogge

 

Che si tratti di un modello da donna o da uomo, durante l’acquisto la dimensione dell’orologio svolge un ruolo fondamentale. Sulla base dei dati della nostra piattaforma di compravendita emerge (secondo le vendite) una netta preferenza per orologi da donna con un diametro di 31 mm o 36 mm: le dimensioni tipiche di un Datejust, l’orologio da donna più venduto su Chrono24. Prendendo in considerazione sia l’anno in corso che gli ultimi tre, si può constatare che la percentuale di vendita degli orologi con diametro superiore ai 36 mm è in netto aumento. Inoltre, la maggior parte delle donne opta ancora per gli orologi in acciaio.

Alla luce di ciò, si può affermare che il Tudor Black Bay sia perfetto. Tudor ha risposto tempestivamente alle richieste della community presentando a Baselworld 2018 una versione più piccola e soprattutto più piatta del popolare Heritage Black Bay. Invece dei consueti 41 mm, questa versione misura solamente 39 mm: l’orologio è 3 mm più grande del Tudor Black Bay 36, molto amato dalle donne, tuttavia è meno venduto dei modelli più vecchi. Oltre ad un diametro minore, il Black Bay 58 presenta alcuni dettagli di design interessanti per il pubblico femminile. Oltre alla sua estetica di orologio subacqueo resistente e sportivo, allo stesso tempo questo Tudor offre un look vintage: gli indici dorati ed i dettagli rossi bilanciano il classico design di orologio-strumento e lo rendono un modello alla moda. Lo spessore ridotto da 15 a 12 mm e le anse più piccole fanno del 58 un modello perfetto anche per polsi più sottili. Il suo stile rimane però prevalentemente maschile e più “casual” di un Datejust, anche se non è così massiccio come il Sea-Dweller di Charlize Theron. Grazie al calibro di manifattura MT5402 con 70 ore di riserva di carica è possibile togliere l’orologio, ad esempio per sostituirlo con un raffinato modello da donna in occasioni eleganti, e poi indossarlo nuovamente senza necessità di doverlo caricare. Un ottimo compromesso per tutte le donne che desiderano un orologio sportivo!

 

NOMOS Metro: l’orologio elegante per leader

Nomos Metro 39
Nomos Metro 39

 

Un orologio che ho già visto spesso ai polsi delle donne è il Nomos Metro Neomatik. Non parlo però del Neomatik con quadrante color champagne e diametro di 35 mm, bensì del Neomatik 39 con cassa in acciaio. Questo orologio sembra aver conquistato il pubblico femminile: non c’è da stupirsi, Nomos è la marca più elogiata dagli appassionati per i suoi design moderni. Il Metro Neomatik viene indossato soprattutto in ambito lavorativo, abbinato ad una giacca, oppure in occasione di eleganti eventi serali. Dotato di calibro automatico, l’orologio è alto solo 8 mm ed ha un look molto classico. Il fondello in vetro zaffiro permette di osservare il calibro di manifattura DUW 3001, esteticamente molto bello. Naturalmente questo movimento è dotato dello scappamento proprietario Swing-System NOMOS, che garantisce un’eccezionale precisione ed offre 43 ore di riserva di carica; il livello tecnico di questo modello è dunque molto elevato. Il Metro è dotato di cinturino in pelle nero, che si adatta perfettamente a qualsiasi occasione elegante, ma se necessario può essere semplicemente sostituito.

Non è un caso che Nomos pubblicizzi alcuni modelli dedicati alla moda e al settore professionale. Il Metro è espressione delle qualità della metropoli: cosmopolita, alla moda e grande. Ad esempio, sul sito web di Nomos si legge: “Perché a volte si può essere vestiti meglio del capo”. Un’affermazione coraggiosa, che rispecchia il carattere di tutti coloro che indossano il Metro!

 

Navitimer 1 Automatic 38: il compromesso di Breitling

Navitimer 1 Automatic 38
Navitimer 1 Automatic 38

 

Molti pensano che l’orologio da donna classico debba essere d’oro oppure risplendere di diamanti incastonati o entrambe le cose. Inoltre la maggior parte dei modelli da donna funziona con movimenti al quarzo. Un ottimo esempio è il popolare Cartier Tank: un vero gioiello. Probabilmente a nessuno verrebbe in mente un Breitling Navitimer 1 Automatic 38, che non è affatto vistoso o femminile. Il Navitimer mostra infatti forme più spigolose ed è più robusto rispetto a molti orologi da donna sia dal punto di vista estetico che funzionale. Nel 2018 Breitling ha deciso di lanciare sul mercato un Navitimer con dimensioni minuscole rispetto agli standard della marca: 38 mm invece di più di 40 mm di diametro. Naturalmente Breitling punta a conquistare il pubblico femminile. Oltre alle dimensioni ridotte, il “piccolo Navitimer” offre tutto ciò di cui dispongono anche i modelli più grandi: il caratteristico regolo calcolatore, il cinturino in pelle di alligatore e il forte fascino dell’aviazione. Mentre alcuni puristi del pubblico maschile criticano aspramente la mancanza della funzione cronografo, il look elegante e le dimensioni ridotte, le donne invece accettano di buon grado questo orologio. Basato sul calibro 17, l’ETA 2824-2 è solido, offre una riserva di carica di 40 ore ed è impermeabile fino a 30 metri: è molto più di un orologio per l’uso quotidiano.

 

Omega Speedmaster: modello versatile con storia e fascino

Omega Speedmaster
Omega Speedmaster

 

Parliamo dello Speedmaster. Abbiamo già detto che negli ultimi anni il marketing di alcuni brand si rivolge ad un gruppo sempre più ampio. Una delle vincende più appassionanti dell’industria orologiera riguarda lo Speedmaster di Omega, il primo orologio da polso indossato sulla Luna. Oltre alla sua storia, c’è un altro aspetto dell’orologio molto apprezzato dagli acquirenti: la forza della marca e la conseguente stabilità di valore dei modelli. Questo fattore può essere meno importante per i tipici orologi da donna, infatti sono i modelli da uomo ad essere normalmente ambiti dai collezionisti e ad avere un valore più stabile. Un ottimo esempio è l’Omega Speedmaster. Scegliendo l’Omega Speedmaster Professional Moonwatch referenza 3570.50, si acquista un orologio con una storia unica, con un design molto apprezzato dagli appassionati ed ideale sia per l’ufficio che per il tempo libero. Il diametro di 42 mm del Moonwatch è una dichiarazione d’intenti per il pubblico femminile. Inoltre questo modello è dotato della funzione cronografo, che lo rende più complesso di molti tipici orologi da donna. Questa referenza, che Omega ha prodotto dal 1996 al 2014, ha un vetro in esalite che la rende uno Speedmaster “tradizionale”.

 

Audemars Piguet Automatic: dimostrazione di forza

Audemars Piguet Automatic
Audemars Piguet Automatic

 

Parliamo ora di un orologio indossato da molte donne famose e che si vede spesso sia nelle foto che nella realtà. AP realizza il Royal Oak, con la sua spigolosa cassa iconica ed ottagonale, anche per un pubblico femminile: il “Jumbo” Royal Oak di 39 mm, che incarna tutta la forza dell’orologio di lusso sportivo per eccellenza. Oltre al bracciale integrato in acciaio, spiccano soprattutto la struttura “Petit Tapisserie” del quadrante e le 8 viti che tengono unito il corpo dell’orologio conferendogli un’estetica ruvida. Non c’è da stupirsi poiché Gérald Genta, il designer dell’orologio, si è ispirato ad un casco da immersione. L’aspetto duro del Royal Oak si abbina al meglio a jeans e scarpe da ginnastica. Molto apprezzata è anche la scelta tra acciaio e metalli preziosi come l’oro e l’oro rosa; inoltre esistono molte versioni del quadrante di questo Royal Oak: oltre al blu e al bianco sono disponibili anche varianti in oro giallo con quadrante color champagne, ancora più splendente. Il grande vantaggio del Royal Oak è lo spessore: si nota appena al polso, poiché i calibri delle varianti a tre lancette sono particolarmente sottili. Nonostante la sua estetica ruvida, il bracciale integrato è leggero e fascia piacevolmente il polso. Il famoso calibro 2121, basato sul calibro Jaeger-LeCoultre 920, è leggendario tanto quanto l’orologio stesso. Se pensate di utilizzare l’orologio ogni giorno, tenete presente che è molto sensibile ai graffi, che tuttavia contribuiscono al suo peculiare look.

 

Conclusioni:

Per via della loro storia e del loro fascino, naturalmente modelli come il Cartier Tank ed il Lady Datejust bicolore rimarranno sempre delle icone. Tuttavia molte donne optano oggi per gli orologi da uomo ed usufruiscono dei relativi vantaggi, come la resistenza, la popolarità e la tradizione. La domanda crescente porta a degli sviluppi interessanti nell’industria orologiera, che hanno risvolti positivi anche per il pubblico maschile. Inoltre, personalmente trovo interessante osservare quali orologi da uomo vengano scelti dalle donne; è sicuramente un ottimo spunto di conversazione.

 

Continua a leggere:
Top 5 degli orologi da donna a meno di 3.000 euro

Chrono24 Talks – Omega Speedmaster Moonwatch

Tre edizioni speciali che celebrano il centenario del Bauhaus


Pascal Gehrlein
Di Pascal Gehrlein
10.09.2019
Tutti gli articoli

In primo piano