LoginLogin
4.723 orologi per "

Rolex Daytona

"
Marca
Modello
Prezzo
Diametro
Anno
Sede
Di più
La tua selezione

La tua selezione

La tua selezione

La tua ricerca non ha prodotto alcun risultato
La tua selezione

La tua ricerca non ha prodotto alcun risultato
La tua selezione

La tua ricerca non ha prodotto alcun risultato
Informazioni generali
Tipo di orologio
Referenza
Di più...
Nuovo/usato
Disponibilità
Sesso
Condizione
Di più...
Corredo
Caratteristiche & Funzioni
Carica
Materiale della cassa
Di più...
Quadrante
Di più...
Vetro
Di più...
Funzioni
Di più...
Altezza
Di più...
Materiale lunetta
Di più...
Quadrante a numeri
Impermeabile
Di più...
Altro
Di più...
Cinturino
Materiale cinturino
Di più...
Larghezza ansa
Di più...
Colore cinturino
Di più...
Materiale di chiusura
Di più...
Cancella

Ordina per

Rolex Daytona Rolex Daytona 26.000 

Ti potrebbe interessare anche:

Acquista il tuo nuovo orologio Moritz Grossmann direttamente dal produttore.
Scopri di più

A tutto gas con il Rolex Daytona

Il Daytona è il prestigioso cronografo della casa Rolex. Icona della manifattura svizzera, questo modello sportivo è molto amato dagli appassionati di orologi. L'attore Paul Newman è una delle celebrità più famose ad averlo indossato.

Punti di forza del Rolex Daytona

  • Cronografo di fama mondiale
  • Cronometro Superlativo: preciso calibro di manifattura 4130
  • Disponibile in acciaio, oro e platino
  • Amato da celebrità e sportivi
  • Daytona "Paul Newman": pregiato modello da collezione

Rolex Daytona: cronografo iconico

La manifattura orologiera Rolex lanciò il Cosmograph Daytona nel 1963, un anno dopo la prima 24 Ore di Daytona. L'orologio con funzione di cronografo deve il suo nome proprio a questo famoso circuito situato in Florida a Daytona Beach, la capitale mondiale della velocità. Il Cosmograph Daytona si differenzia dagli altri prestigiosi modelli a tre lancette, che hanno reso famoso il produttore ginevrino. Tra le creazioni orologiere più importanti di Rolex vanno menzionati il Submariner ed il Datejust.
Quando la casa orologiera presentò il Daytona nel 1963, sul quadrante era presente solamente la dicitura "Chronograph". Solo nel 1965 i designer di Rolex inserirono l'iscrizione "Cosmograph", alla quale si aggiunse nello stesso anno la denominazione "Daytona". "Cosmograph" si riferisce alle missioni spaziali organizzate dalla NASA, per le quali Rolex avrebbe voluto che il suo orologio fosse scelto come "Moonwatch" ufficiale. Il destino del Daytona non fu però nello spazio, bensì sulle roventi piste ad alta velocità come cronografo per piloti professionisti. Questo iconico modello sportivo mantenne comunque la denominazione "Cosmograph", registrata da Rolex già nel 1953. I vincitori della 24 Ore di Daytona ricevettero in premio un Cosmograph Daytona, a dimostrazione dell'importanza che questo orologio assunse nel mondo delle corse.

Consigli per l'acquisto di un Rolex Daytona

Sei alla ricerca di un cronografo prestigioso? Il Rolex Daytona è l'orologio che fa per te. Anche celebrità come Leonardo DiCaprio, Niki Lauda e Paul Newman sono state conquistate dal Daytona, tanto che i collezionisti dei cronografi Rolex hanno denominato alcuni modelli "Paul Newman", proprio come il celebre pilota e proprietario di scuderie. La peculiarità di questo orologio è il contrasto cromatico tra la scala dei secondi ed il resto del quadrante. Esemplari degli anni '60 con referenza 6239 sono particolarmente ambiti e raggiungono prezzi d'asta di 100.000 euro. Tuttavia è possibile acquistare un Daytona anche a prezzi più accessibili, infatti un Cosmograph Daytona usato costa circa 8.000 euro, mentre i modelli nuovi raggiungono i 10.000 euro. In questa fascia di prezzo si trovano anche le versioni bicolore in acciaio ed oro giallo 18 carati. Più pregiati sono gli orologi in oro massiccio con un costo base di 20.000 euro, così come le versioni in platino che raggiungono i 45.000 euro.

Guida all'acquisto del Rolex Daytona

  • Modelli in acciaio, oro e acciaio, oro massiccio o platino
  • Orologi usati a partire da circa 8.000 euro
  • "Paul Newman" (referenza 6239): raro pezzo da collezione con un costo superiore a 100.000 euro
  • Calibro di manifattura 4130 a partire dal 2001
  • Cinturino in pelle o bracciale a tre maglie

Alternative di altri produttori

Paul Newman e il Rolex Daytona

L'attore e pilota Paul Newman è uno dei personaggi più famosi ad aver indossato il Daytona di Rolex. Newman fu conquistato da questo celebre orologio dotato di tre quadranti ausiliari, due pulsanti cronografici e una scala tachimetrica sulla lunetta. Alla fine degli anni '60, l'attore fu affascinato soprattutto dal modello con referenza 6239. Nel periodo in cui fu titolare di scuderie e pilota, Newman gareggiò con il suo Rolex Daytona al polso e lo rese un orologio di grande successo. I collezionisti conferirono il nome Paul Newman ai modelli caratterizzati da quadrante bianco, bordo scuro, tre contatori neri e un'ottima leggibilità grazie ai numeri romani. Queste versioni sono particolarmente amate dagli appassionati di orologi e vengono vendute all'asta per astronomiche cifre a sei zeri. Attualmente i modelli più recenti con calibro a carica manuale degli anni '70 sono i più desiderati dai collezionisti. Nel 2013 la casa d'aste Christie's vendette uno di questi orologi per un milione di franchi svizzeri.

Orologi per gli sport automobilistici

Il Rolex Daytona fu ideato per i piloti e dispone di una funzione cronografo, che consente di misurare intervalli di tempo fino a 12 ore. Il contatore 30 minuti a ore 3 e il piccolo secondo a ore 9 sono entrambi ben visibili e leggibili. La scala tachimetrica sulla lunetta permette di determinare la velocità media su una data distanza. A differenza di altri produttori, Rolex incide nella lunetta in acciaio una scala notevolmente più grande e dunque di facile lettura.
A metà degli anni '60 i Daytona erano animati dal calibro a carica manuale Valjoux 72. Il periodo degli orologi manuali ebbe fine nel 1976, quando Rolex lanciò i primi orologi Daytona a carica automatica. In occasione della Fiera di Basilea del 1988, la manifattura ginevrina presentò un innovativo cronografo automatico con calibro 4030, basato sul movimento di Zenith "El Primero". Gli orologiai di Rolex non erano soddisfatti né dell'oscillazione di 36.000 alternanze all'ora (A/h), pari a 5 Hz, di "El Primero" né dell'indicazione della data di tale movimento. Per questo Rolex rielaborò il calibro di Zenith, modificandone e migliorandone quasi la metà dei componenti. Ne risultò un calibro con un numero di alternanze ridotto a 28000 A/h e dotato di spirale Breguet con doppia curva terminale. Diversamente dai movimenti più tradizionali, in cui la regolazione di precisione era garantita dalla racchetta, il calibro 4030 era dotato di quattro dadi "Microstella" tipici di Rolex, posizionati nella parte interiore del grande bilanciere. Oggi come allora, le versioni più amate sono quelle in acciaio, acquistabili solo dopo lunghi periodi di attesa.

Nuovo calibro, nuovo millennio

Il Daytona con numero di referenza 116520 fu uno dei protagonisti della Fiera dell'orologio di Basilea del 2001. L'orologio in acciaio era dotato del calibro automatico 4130, interamente sviluppato e prodotto da Rolex. Il primo movimento cronografo della casa svizzera fu tuttavia realizzato un anno prima nella versione in oro del Daytona. Il calibro 4130 presenta un diametro di 30,5 mm, uno spessore di 6,5 mm, 44 rubini e una frequenza di oscillazione del bilanciere di 28.800 A/h. Inoltre dispone di un piccolo secondo e di una riserva di carica di 72 ore con cronografo disattivato, oppure di 66 ore con cronografo attivato. Il bilanciere e la ruota di scappamento sono protette dal sistema antiurto KIF, realizzato dall'azienda KIF Parechoc. Nel 2005 Rolex creò e brevettò la spirale Parachrom, immune all'influenza dei campi magnetici e maggiormente resistente agli urti.
L'estetica del Daytona del XXI secolo è rimasta sostanzialmente invariata. La cassa è identica a quella del primo modello, infatti le modifiche apportate riguardano il quadrante e il movimento cronografo. Il piccolo secondo fu spostato a ore 6, mentre nel Daytona con calibro "El Primero" era posizionato a ore 9. Nel 2013, in occasione del suo 50° anniversario, Rolex lanciò una versione in platino con lunetta in ceramica Cerachrom, che si unì alle esistenti linee in acciaio e Rolesol. Quest'ultima versione del Daytona combina armoniosamente l'acciaio con l'oro giallo, utilizzato per lunetta, pulsanti, corona e fila centrale delle maglie del cinturino.

Principali caratteristiche tecniche

  • Calibro di manifattura 4130 a partire dal 2001
  • Frequenza del bilanciere: 28.800 alternanze all'ora
  • Arresto dei secondi per l'impostazione precisa dell'ora
  • Riserva di carica di 72 ore
  • Lunetta in ceramica Cerachrom nei modelli in platino dal 2013 e negli esemplari in acciaio dal 2016

Rolex Daytona in gara per il miglior cronografo

Il Daytona può competere con i cronografi di altri produttori, come lo Speedmaster di Omega e il Carrera di TAG Heuer. Lo Speedmaster Professional, noto anche come Moonwatch, è il più grande rivale del Daytona e fa parte della collezione Speedmaster. Pensato originariamente per i circuiti automobilistici, nel 1969 l'orologio di Omega sbarcò invece sulla luna al polso dell'astronauta Buzz Aldrin. La NASA lo scelse infatti come orologio ufficiale delle missioni spaziali.
Il primo segnatempo svizzero ad esplorare lo spazio fu un TAG Heuer. Nel 1962 l'astronauta John Glenn fu il primo americano ad orbitare intorno alla terra, accompagnato da un cronometro Heuer. Un anno dopo fu lanciato il Carrera, uno dei cronografi più conosciuti della manifattura originaria di La Chaux-de-Fonds. Il nome deriva dalla nota corsa internazionale automobilistica Carrera Panamericana. Questo orologio ha riscosso un grande successo a livello internazionale e si è affermato come uno dei modelli più venduti nella storia del marchio.

Simbolo di prestigio e precisione

Il Rolex Daytona combina estrema precisione, alta resistenza e funzionalità con materiali preziosi come oro e platino. Questo cronografo incarna lo spirito sportivo delle gare automobilistiche, come conferma il pilota Jackie Stewart, fedele al Daytona dal 1969. Senza dubbio Rolex è simbolo di lusso e prestigio, per questo i suoi segnatempo sono molto più che orologi da polso, sono un vero e proprio investimento. La marca ginevrina fonde un design armonioso e senza tempo con la tradizionale arte orologiera svizzera, conquistando sia celebrità che amanti degli orologi.

Potrebbero interessarti anche i seguenti orologi: